indietro

"Non è un sogno" di Sara Grippo

10/04/2017

La climber torinese Sara Grippo racconta se stessa nel video “Non è un sogno” proiettato in occasione dell'Assemblea Generale ANTR svoltasi il 2 aprile presso il Centro Congressi dell’Hotel Savoia a Bologna.

La malattia - nefrite cronica - scoperta 10 anni fa, che la costringe a sottoporsi a dialisi tre volte alla settimana. La voglia di scalare e di vivere. La scalata intesa non solo come un semplice sport ma come appiglio alla vita.

L’arrampicata vista come la “migliore medicina” per relegare in un angolino una malattia che costringerebbe a letto la maggior parte delle persone.

La scoperta che la forza per affrontare la vita alle volte può scaturire anche grazie a una passione, che per Sara è stata l’arrampicata ma che per altri può essere la corsa, la bici, il nuoto…

torna su