indietro

Festival Show: a Padova, buona la prima

In 20.000 assistono al mega concerto in Prato della Valle

04/07/2017

Prato della Valle canta e balla sulle note del Festival Show. La kermesse itinerante di Radio Birikina e Radio Bella & Monella, diventata maggiorenne, ha debuttato ieri sera con il botto accogliendo l’abbraccio di oltre 20 mila persone per la vernice della sua 18esima edizione. Dopo la passerella di bellezze del concorso Miss Amen, la festa è decollata con l'esibizione di due dei 12 giovani talenti, che partecipano al contest esclusivo del Festival Show: la band Thema e il cantautore Federico Furia.

Presentata da Paolo Baruzzo e Giorgia Surina, la parata  di grandi ospiti, accompagna dall'Orchestra ritmo sinfonica italiana, è iniziata con l’ingresso in scena dei Leave The Memories. A calcare l'imponente palcoscenico da 300 metri quadrati, allestito sul lato della Basilica di Santa Giustina, sono stati in successione l’irriverente lrama, Marianne Mirage e Fred De Palma, seguiti da un’ovazione per due fra i nomi più attesi della tappa padovana: i Decibel capitanati da Enrico Ruggeri, protagonisti di un’incredibile reunion, e Marco Carta, fresco di uscita con il suo nuovo album “Tieniti forte”. Molto applaudito anche Thomas, il talento scoperto da “Amici” di Maria De Filippi, che ha mandato in visibilio soprattutto le giovanissime. Tra l’alternanza di coreografie della Summer Crew, il cantautore Fabio Moro ha poi presentato il suo nuovo singolo "Andiamo", sulla scia del successo sanremese di “Portami via”. Ma il clou è arrivato in coda all'evento, quando hanno cantato Chiara Galiazzo, beniamina di casa, con “Nessuno posto è casa mia” e  “Buio e luce”, e Umberto Tozzi, in grande spolvero per la sua tournée “40 anni che Ti amo”. Festiva Show non ha dimenticato la solidarie à raccogliendo anche quest'anno le offerte per la Fondazione Città della Speranza.

Festival Show moltiplica inoltre l'impegno per il sociale sostenendo i volontari AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule) presenti in ogni Piazza per informare correttamente sul tema della donazione e del trapianto di organi e per raccogliere eventuali manifestazioni di volontà favorevoli alla donazione.

Dopo Padova, il tour estivo del Festival toccherà Brescia (10 luglio), Caorle (27 luglio), Bibione (3 agosto), Jesolo (10 agosto), Lignano (18 agosto) e Mestre (25 agosto), prima del gran finale all’Arena di Verona (4 settembre). La buona musica non va mai in vacanza.

(Mattia Rossetto, Il Mattino di Padova)

torna su