« indietro

Il valore della donazione - Raffaele Nigro

Numero 2, luglio 1998
“Perchè donare?
Per aiutare altri a proseguire il viaggio quando il nostro si è interrotto.
Per vincere un'idea di possesso egoistico. Per godere all'idea che un nostro pezzo venga installato su un altro corpo e continui a vivere. Che continui a vivere una parte di noi stessi.
Donare insomma per sfuggire alla morte, per ribellarsi ai dettati della morte, alla deperibilità totale che essa impone.
Donare nella razionale convinzione che nulla ci appartiene e che la vita, il mondo, il corpo sono una stanza d'albergo da abitare una lunga notte”.

Raffaele Nigro - Giornalista, scrittore
torna su