indietro

"UBRIÀCATI DI VITA": prorogato al 20 ottobre il termine per iscriversi.

La finale il 15 novembre al Piper di Roma.

20/10/2012
Prosegue la campagna “Ubriàcati di vita”, un progetto dedicato ai giovani e rivolto alla sensibilità dei ragazzi attraverso la prevenzione per il consumo dell’alcol e l’attenzione alla donazione degli organi. Un argomento scottante e importante, al quale molte volte le famiglie non danno il giusto peso per il timore di affrontare argomenti così gravosi. Ora, la campagna “Ubriàcati di vita” tenta con entusiasmo e massimo impegno di sensibilizzare i giovani unendo due argomenti molte volte correlati. Non a caso, lo slogan è chiaro ed eloquente: “Invece di alcol, riempiti di vita. Fino all’orlo. E amala la vita così tanto da amarla anche dopo la morte, facendola vivere in qualcun altro”. “La nostra missione – spiega Emanuela Mazza, presidente dell’Associazione Amici del Trapianto di Fegato-Regione Lazio Onlus – è creare una cultura della donazione degli organi parlando in un modo un poco diverso dal solito. Abbinato alla campagna c’è il concorso Song4life dedicato ai giovani dai 15 ai 30 anni che vogliono proporre una canzone dedicata al tema della donazione. Una giuria di esperti valuterà i demo e le migliori opere verranno presentate il 15 novembre al Piper nell’ambito del Tour Music Fest”. Associato alla campagna è abbinato il concorso Song4life, una Canzone per la vita, dedicato alla presentazione di un brano con riferimenti alla donazione e al trapianto di organi. La campagna, con spot in onda su Rai, Mediaset, Sky e in 26 sale cinematografiche The Space in tutta Italia, è presente su Facebook, Twitter e sul sito internet appositamente creato, www.song4life.it. E poi c'è il videoclip della canzone “Credici”, scritta e interpretata da Andrea Di Giovanni, e musicata dalla band romana dei Velvet. Zoom sul concorso: è aperto ad artisti di qualsiasi nazionalità, tra i 15 e i 30 anni, la partecipazione è gratuita ed è possibile iscriversi fino al prossimo 30 settembre compilando il modulo su www.song4life.it e poi caricando il brano sul sito. La finale è in programma il 15 novembre 2012 al Piper di Roma, all'interno della serata conclusiva del Tour Music Fest. E già fin d'ora, infatti, c'è chi coglie l’occasione per affacciarsi alle selezioni di Tmf. Il calendario completo su www.tourmusicfest.it. “Quest'anno abbiamo deciso di dare una mano all'associazione presieduta da Emanuela - spiega Musso - in un modo molto semplice: quando i giovani si presentano alle nostre selezioni, durante il colloquio li informiamo anche dell'iniziativa Song4life. La nostra missione è di dare spazio alla musica emergente senza dimenticare la formazione, la solidarietà e la collaborazione. Al termine del nostro viaggio lungo la Penisola, formato da 25 tappe durante le quali ascolteremo 2.500 ragazzi, porteremo i tre finalisti a esibirsi di fronte a una giuria capitanata da Mogol”. Tre le fasi del concorso Song4life: la prima, destinata all'ascolto dei brani, si concluderà a settembre, poi la semifinale, con l'esibizione live dei migliori 8 artisti o gruppi selezionati dalla commissione artistica, in programma l'8 novembre 2012 al Palazzo dei Congressi a Roma, seguita dalla finale al Piper. I premi in palio: promozione e distribuzione digitale del brano vincitore del concorso; uno stage di formazione musicale della durata di 3 giorni offerto dal Tour Music Fest –Festival internazionale della musica emergente; partecipazione agli eventi di promozione della campagna “Ubriacati di vita” e del concorso Song 4 Life del 2013. La campagna “Ubriacati di vita”, è patrocinata dal ministero della Salute e dal Centro nazionale trapianti (Cnt). "Dobbiamo preservare i giovani, tutelarli – dice Alessandro Nanni Costa, direttore del Cnt - perché abbiamo bisogno di loro. Come di loro ha bisogno la società. Un modo per farlo è evitare che facciano errori. Allora ragionare di alcol e trapianti è un punto importantissimo". Sostiene l'iniziativa la Fire (Fondazione Italiana Ricerca in Epatologia) "perché tra le nostre priorità – sottolinea il presidente, l'epatologo Antonio Gasbarrini - ci sono entrambe le tematiche affrontate dal concorso: quella di educare e informare i giovani sul consumo di alcol, sottolineando i rischi e le conseguenze di un uso eccessivo e concentrato nel fine settimana di bevande alcoliche, e quella di comunicare ai giovani l'importanza della donazione degli organi, il massimo gesto d'amore che si possa immaginare, e che può salvare le vite delle tante persone in lista d'attesa. Noi - continua - vogliamo dire di non bere troppo perché fa male alla salute. Pensiamo che il 50% dei ragazzi tra i 17 e i 24 anni usa come bevanda alcolica predominante i superalcolici. Dobbiamo combattere questa dinamica dello sballo e far capire che ci si può ubriacare di vita". Aderiscono alla campagna anche l'Associazione Italiana per la donazione di Organi, tessuti e cellule (Aido), i cui moduli per diventare donatori d’organi fanno parte dei materiali della campagna e sono scaricabili dal sito ( www.song4life.it/it_IT/aido), l'Associazione italiana studio fegato (Aisf), la Società italiana trapianti d'organo (Sito), la Società italiana di alcologia (Sia), il Segretariato sociale Rai, Roma Capitale e l'Associazione nazionale comuni italiani (Anci).
torna su