indietro

A.I.D.O. e FAIR PLAY: un accordo per il mondo dello sport.

Sabato 20 febbraio, alle ore 15, il Presidente del Comitato Nazionale Italiano Fair Play consegnerà il “Premio Fair Play 2009" al Presidente dell’ A.I.D.O.

18/02/2010
Sabato 20 febbraio alle ore 15 il Presidente del Comitato Nazionale Italiano Fair Play Ruggero Alcanterini consegnerà il “Premio Fair Play 2009” al Presidente dell’ A.I.D.O. Vincenzo Passarelli nella sede dell’Associazione in via Cola di Rienzo n. 243 a Roma. Nell’occasione sarà anche presentato un accordo di collaborazione tra A.I.D.O. e C.N.I.F.P., due realtà che operano sull’intero territorio nazionale attraverso i comitati regionali, provinciali e locali. Alla cerimonia di consegna parteciperà anche il Presidente del Comitato Regionale del Fair play del Friuli Venezia Giulia Alessandro Grassi, medico di famiglia e dello sport, anche in considerazione del fatto che l’accordo tra C.N.I.F.P. e A.I.D.O. punta molto proprio su queste figure professionali. La consegna avverrà dinanzi al Consiglio Nazionale dell’A.I.D.O. che si riunisce a Roma nel pomeriggio di sabato 20. La donazione di organi rientra nei gesti di fair play, inteso anche come solidarietà: un valore da diffondere attraverso l’esempio di figure di personaggi sportivi, alcuni dei quali impegnati nel sociale, che hanno fatto della correttezza nel gioco e nella vita una costante ricerca personale. Ad aver curato la preparazione dell’evento e aver proposto la bozza di accordo tra il Comitato Nazionale Italiano Fair Play e l’A.I.D.O. Daniele Damele, responsabile della commissione “Giovani e comunicazione” del C.N.I.F.P. e Consigliere Nazionale A.I.D.O. per il Friuli Venezia Giulia.
torna su