indietro

BANCA DEGLI OCCHI DEL VENETO: PRESTIGIOSO RICONOSCIMENTO

La Eye Bank Association americana accredita la struttura veneta come unica realtà europea a far parte del circuito americano.

30/01/2003
"Centro di eccellenza in ambito sanitario" e accreditamento per la Fondazione Banca degli occhi del Veneto da parte della Eye Bank Association of America. La valutazione è stata attribuita col punteggio massimo riferito a uno standard di requisiti, stabiliti in accordo con la Food and Drug Administration, in materia di qualità e sicurezza in tutto il processo che va dalla donazione al trapianto. La cerimonia di accreditamento si è svolta a Roma il 29 gennaio presso l'Istituto Superiore di Sanità alla presenza del Ministro della Salute Sirchia e di Patricia Aiken O'Neil , presidente della Eye Bank Association. " E' un risultato prestigioso che mettiamo al servizio di tutti quei pazienti che hanno il diritto di avere le migliori garanzie di qualità e sicurezza" ha affermato Piergiorgio Coin, Presidente della Fondazione della banca degli occhi. I pazienti in attesa di trapianto sono quasi 6000 l'anno, di cui un 60% giovani portatori di malattie a base congenita e il 40% affetto da patologie acquisite. Nel 2002 sono stati 6.700 i donatori di cornee (pari a 115,2 per milione ), un numero che ha consentito di realizzare 13.154 prelievi e di eseguire 5.540 trapianti. Nel panorama nazionale è il Veneto a guidare la classifica: donazioni (423 per milione di abitanti), prelievi (846 per milione) e trapianti (224 per milione). Un risultato eccezionale, che si deve alla all'impegno e all'efficienza della Fondazione Banca degli occhi del Veneto, nata prima in Europa come Onlus da un'idea del professor Giovanni Rama. (vipas)
torna su