indietro

Bologna, 19 trapianti in 11 ore, nuovo record al policlinico Sant’Orsola

Tra gli interventi eseguiti anche uno di fegato e uno doppio di rene da donatore a cuore battente

29/08/2020

Super lavoro anche ad agosto per l’attività di trapianto al Sant’Orsola. Dal 15 al 26 agosto sono stati eseguiti 19 trapianti: 2 di cuore, 1 trapianto di doppio polmone, 6 trapianti di fegato, 5 trapianti di rene singolo e 4 trapianti di doppio rene in un unico ricevente, 1 trapianto di rene da donatore vivente, in cui la generosità di una moglie ha permesso al marito di poter fare il trapianto.

Tra i trapianti eseguiti, ci sono stati anche un trapianto di fegato e un doppio trapianto di rene da donatore a cuore non battente, un tipo di donazione molto complessa che necessita di un intenso lavoro da parte dei rianimatori delle terapie intensive e trattamenti particolari per aiutare la ripresa funzionale degli organi dopo l’intervento. Alcuni dei pazienti trapiantati erano molto gravi e a rischio di perdere la vita durante l’attesa. Tutto questo è stato possibile, sottolinea il policlinico, grazie alla scelta generosa delle famiglie dei donatori, all’intensa attività di coordinamento del Centro riferimento Trapianti e al lavoro eseguito nelle sedi donative della nostra regione.

(Corriere.it)

torna su