indietro

Camposampiero è il nuovo presidente della Società Italiana delle Banche degli Occhi.

26/05/2014
Padovano, responsabile in Fondazione Banca degli Occhi del Veneto dell’attività di donazione e trapianto e del Laboratorio di Eye Banking, Davide Camposampiero è stato nominato Presidente della Società Italiana delle Banche degli Occhi (SIBO). La Società Italiana delle Banche degli Occhi (SIBO) è l'associazione nata nel 2003 che riunisce le 14 banche degli occhi operative attualmente sul territorio nazionale, strutture impegnate a distribuire mediamente ogni anno 5.000 tessuti corneali per trapianto. In questi giorni si è tenuta l'Assemblea dei Soci che ha eletto il nuovo Comitato Tecnico-Scientifico e i sette componenti del nuovo Consiglio Direttivo, che a sua volta ha votato il nuovo Presidente scegliendolo tra le fila di Fondazione Banca degli Occhi del Veneto Onlus. Davide Camposampiero, biologo quarantacinquenne originario della provincia di Padova, è sposato, ha due figli e opera in Fondazione Banca degli Occhi del Veneto dal 1997. “SIBO, la Società Italiana delle Banche degli Occhi, ha lo scopo di promuovere il progresso scientifico e lo sviluppo dell'eye banking in Italia, contribuendo alla diffusione e al miglioramento della qualità del trattamento delle patologie corneali e del trapianto di cornea – spiega il neopresidente – a breve il nuovo Consiglio Direttivo avrà l’occasione per incontrarsi e definire insieme le principali prospettive del prossimo triennio in un campo ancora molto ricco di sfide come è quello dell’attività legata alla raccolta dei tessuti finalizzati al trapianto di cornea”. Determinante a livello nazionale il ruolo di Fondazione Banca degli Occhi del Veneto Onlus, riferimento anche per il 2014 nella raccolta di tessuti corneali per le regioni di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Puglia, Sicilia e Sardegna, e responsabile nel 2013 della distribuzione di 2.700 cornee su tutto il territorio nazionale a fronte di 3.852 tessuti raccolti. La carica di Presidente della SIBO era già stata ricoperta per il biennio 2007-2009 dal Direttore di Fondazione Banca degli Occhi del Veneto Diego Ponzin.
torna su