indietro

CONCLUSO IL CAMMINO DI RINNOVAMENTO DELL’AIDO CON LO SVOLGIMENTO DELL’ASSEMBLEA ELETTIVA 2020

Eletto il nuovo Consiglio Direttivo Nazionale. Sabato 14 novembre la distribuzione delle cariche

04/11/2020

Nei giorni 30 e 31 ottobre, e il 1° novembre, si sono svolte le Assemblee Straordinaria e l’Assemblea Elettiva della nostra Associazione. Sono state svolte a distanza, nel rispetto delle norme sanitarie di questi giorni, con un nucleo tecnico operativo, una specie di regìa generale, fissato per comodità a Bergamo, presso il Centro Congressi Giovanni XXIII.

Qui, il venerdì pomeriggio, alla presenza del notaio Armando Santus di Bergamo, si è svolta l’Assemblea Straordinaria di conferma dello Statuto già approvato nel gennaio di quest’anno. Presente la Presidente Nazionale Flavia Petrin, i lavori sono stati presieduti, con la consueta competente fermezza, frutto di tanti anni di esperienza, da Leonida Pozzi, dell’AIDO di Bergamo. Vice Presidente è stata nominata Francesca Boldreghini, dell’AIDO di Milano, Direttore della Comunicazione AIDO Nazionale, mentre il ruolo di Segretario è stato affidato a Franco Cometti, dell’AIDO di Bergamo.

Nonostante il cambio avvenuto praticamente “in corsa” dalla modalità “in presenza” a quella “remota”, i lavori assembleari si sono svolti con una fluidità e una perfezione davvero incredibili. In altro articolo, a cura di Francesca Boldreghini, diamo ampio resoconto dell’organizzazione e delle modalità di gestione dei lavori. È chiaramente emersa, pur se basata su una organizzazione molto accurata che ha facilitato la partecipazione, una volontà positiva dei delegati partecipanti di condividere e contribuire al miglior esito delle Assemblee.

Senza entrate nei particolari, segnaliamo che tutte le votazioni hanno visto una partecipazione molto alta, segno di una unità di intenti che fa ben sperare nel futuro dell’Associazione. Tutte le relazioni sono state apprezzate e votate a larga maggioranza, così come il Documento finale di indirizzo e politica associativa, che sarà il faro-guida per l’attività del Consiglio Nazionale del prossimo quadriennio (vedi allegato a parte).

Al termine delle tre intense e impegnative giornate di lavori, sotto l’attenta regìa della Commissione Verifica Poteri, sono risultati eletti i ventitré consiglieri che formeranno il Consiglio Direttivo Nazionale. Tra di loro verrà scelto o scelta, il prossimo 14 novembre, con una seduta in modalità “remoto”, il o la Presidente Nazionale. Ci sembra giusto sottolineare che l’Assemblea ha comunque dato un risultato plebiscitario a favore di Flavia Petrin, che ha raccolto la quasi totalità delle preferenze. A seguire tutti gli latri componenti della Giunta di Presidenza Nazionale uscente. Anche questo un segno di apprezzamento del lavoro svolto nel quadriennio passato sia dalla Presidente Petrin che dalla Giunta di Presidenza che da parte del Consiglio Direttivo Nazionale che ha lavorato dal 2016 al 31 ottobre 2020.

Questi i nomi degli eletti e la Regione di appartenenza:

VOTI - NOMINATIVO - REGIONE
105 Petrin Flavia (Veneto)
96 Callioni Leonio (Lombardia)
90 Damele Daniele (Friuli Venezia Giulia)
84 Ulacco Maurizio (Toscana)
80 Scarola Vito (Puglia)
68 Rabozzi Stefano (Piemonte)
54 Collu Giuseppe (Sardegna)
50 Bellinghieri Guido (Sicilia)
48 Ciarimboli Roberto (Marche)
45 Costantini Marco (Emilia-Romagna)
40 Rapone Donato (Basilicata)
37 Luciani Lucio (Trentino)
25 Maroni Ines (Calabria)
24 Di Nunzio Antonio (Abruzzo)
24 Padovan Marina (Lazio)
22 Rondini Gabriele (Umbria)
19 Battistin Bruno (Liguria)
18 Viscovo Rita (Molise)
70 Troietto Bertilla (Veneto)
68 Sardella Maurizio (Lombardia)
67 Colombo Donata (Lombardia)
63 D'Atri Lucio   (Lombardia)
55 Valli Corrado (Lombardia)

Leonio Callioni

torna su