indietro

DALLA DONAZIONE AL TRAPIANTO: PRESENTATO ALLA STATALE DI MILANO IL MASTER DI 1° LIVELLO

Fra i docenti la Presidente AIDO Flavia Petrin

17/01/2018

Obiettivi, struttura e programma formativo nell'incontro tra Università degli Studi di Milano e Fondazione Trapianti Onlus

"Coordinamento infermieristico e gestione del processo dalla donazione al trapianto di organi e tessuti” è il titolo del master di 1° livello protagonista dell’incontro di presentazione - promosso da Università Statale MilanoFondazione Trapianti onlus, partner del percorso formativo - che si è tenuto mercoledì 17 gennaio, nella Sala Alberto Malliani di via Festa del Perdono 7 a Milano.

Formazione infermieristica avanzata, il sistema dei trapianti in Lombardia, il coordinamento infermieristico sono alcuni dei temi al centro dell’incontro che vedrà la partecipazione non solo di docenti, medici e responsabili sanitari, ma anche dei volontari impegnati quotidianamente nell’assistenza al malato e di chi il trapianto l’ha vissuto in prima persona.

Il master ha una durata di un anno - da marzo 2018 a marzo 2019 - e prevede un’attività didattica articolata in 7 moduli attraverso lezioni frontaliesercitazioni e laboratorie-learning FAD, seminari di approfondimento e tirocini pratici presso strutture SSR, per un totale di 1500 ore e 60 crediti formativi e la stesura di un elaborato finale.

La Presidente AIDO nazionale Flavia Petrin, che sarà docente nel corso, era presente alla presentazione. Nel suo intervento ha illustrato il ruolo dell’Associazione per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule, nella promozione della cultura del dono. Ha ringraziato per questa iniziativa sia i responsabili dell’Università Statale di Milano, sia  i responsabili della Fondazione Trapianti, in primis la presidente Claudia Pizzi, Sergio Vesconi, e con loro tutti i collaboratori.

I saluti introduttivi sono stati affidati a Gian Vincenzo Zuccotti, Daniela Storani, dirigente del Centro Nazionale Trapianti - Istituto Superiore Sanità, Massimo Cardillo, presidente Nord Italian Transplant program.

Sono intervenuti il dott. Giuseppe Piccolo, coordinatore regionale ai prelievi e ai trapianti, e la dott.ssa Laura Chiappa, direttore sanitario del Policlinico di Milano.

torna su