indietro

DONAZIONE E TRAPIANTI: IN ITALIA IL CENTRO DATI EUROPEO

L'Italia è sede del progetto Eurodonor, il primo sistema informativo per la raccolta, l'elaborazione e la diffusione dei dati relativi alle donazioni e ai trapianti in tutta Europa.

03/12/2002
L'Italia è stata scelta come paese capofilia del progetto "Eurodonor", il primo sistema informativo per la raccolta, l'elaborazione e la diffusione dei dati relativi alla gestione delle donazioni e dei trapianti in tutta Europa. Il centro che realizzerà il data base sarà ospitato nel castello di Caldes in Trentino, messo a disposizione dalla Provincia autonoma di Trento. Commentando l'iniziativa, il dottor Alessandro Nanni Costa, direttore del Centro Nazionale Trapianti ha dichiarato: "L'Italia si è offerta di mettere a disposizione dei partners il know how acquisito nella gestione informattizzata dei dati sulle donazioni e sui trapianti e la scelta della Unione Europea, che finanzierà il progetto, rappresenta il riconoscimento del lavoro fatto fin qui. Nella prima fase tenderemo a standardizzare le modalità di raccolta dei dati sulle donazioni e sui trapianti che oggi sono rilevati in modo diverso ; poi il data base servirà a collegare tutti i Centri nazionali per i trapianti permettendo di condividere modelli organizzativi e strategie gestionali". A Eurodonor parteciperanno tutti i Paesi della Unione Europea (solo la Francia e i Paesi Scandinavi non sono partners dell'iniziativa, ma condivideranno i dati), molti Paesi dell'Est e alcuni partners privati. Il valore del progetto è di 4 milioni di Euro. (vipas)
torna su