indietro

DONAZIONI STABILI E RIDUZIONE DELLE LISTE DI ATTESA

Centro nazionale trapianti: le novità sulle donazioni, le liste d'attesa, le collaborazioni internazionali.

18/05/2003
I dati I dati del Centro Nazionale Trapianti relativi all'attività di donazione e trapianto nei primi 4 mesi del 2003 rivelano una situazione di sostanziale stabilità rispetto al numero delle donazioni (17,9 per milione di abitanti contro i 18,1 del 2002) e dei trapianti effettuati (-0,5%). La particolare attenzione alla qualità degli esiti degli interventi che ha caratterizzato il lavoro dei centri di trapianto nell'ultimo anno ha dato i suoi frutti assicurando una sopravvivenza dell'organo trapiantato in linea con i dati di riferimento internazionali o, nel caso del rene e del cuore addirittura superiore. Un segnale positivo emerge dai dati delle liste d'attesa dove si nota un leggero calo del numero dei pazienti iscritti rispetto ai primi mesi del 2002. Scendono, infatti, da 7.451 a 6.856 i pazienti in attesa di un rene, da 1.440 a 1.200 quelli in attesa di fegato, da 788 a 544 quelli in attesa di cuore, da 242 a 226 quelli in attesa di polmone. Risulta, invece, ormai trascurabile la percentuale dei pazienti iscritti all'estero rispetto al totale degli iscritti in ciascuna lista (2,8% dei pazienti in attesa di rene, 1,1% dei pazienti in attesa di fegato, 0,3% dei pazienti in attesa di cuore, 1,2% dei pazienti in attesa di polmone). I tempi medi di attesa in lista si stanno abbreviando: 3,3 anni per i pazienti in attesa di rene, 1,5 per il fegato, 2,4 per il cuore, 2,7 per il polmone. Da ciò consegue un miglioramento del dato relativo alla mortalità in lista di attesa che appare inferiore alle aspettative e più basso rispetto ai dati internazionali. A questo proposito, la percentuale dei decessi riguardante i pazienti in attesa di rene è pari all'1,7 % degli iscritti, mentre è di 5,4% quella dei pazienti in attesa di fegato, 8,7% quella di chi attende un cuore e di 13,7% quella di chi attende un polmone. Le novità Lo sviluppo di un sistema di gestione on line delle liste d'attesa, per consentire la verifica in tempo reale dello stato di aggiornamento delle liste e garantire così massima trasparenza e maggiore efficienza operativa, rappresenta una delle novità annunciate dal Centro Nazionale Trapianti. Dal 1 giugno 2003 sarà, inoltre, possibile per gli utenti del portale del Ministero della Salute collegarsi con il Sistema Informativo Trapianti per consultare i dati aggiornati in tempo reale riguardanti: - il numero dei donatori - il numero dei trapianti da cadavere e da vivente - le liste d'attesa - le dichiarazioni di volontà registrate presso gli sportelli delle AUSL A supporto della Campagna informativa sarà disponibile per informare i cittadini e offrire un sostegno professionale ai pazienti il numero verde trapianti 800.333.033, attivo dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.00 a partire dal 26 maggio 2003. Gli obiettivi Nel 2003 l'attività del Centro Nazionale Trapianti sarà concentrata su tre principali obiettivi: * migliorare la qualità dei processi di donazione, prelievo e trapianto, * aumentare la sicurezza dei trapianti anche attraverso la messa a punto di un metodo di consultazione che permetta ai chirurghi di ricevere, in casi dubbi, l'opinione di esperti on line 24 ore su 24, * sviluppare le attività internazionali in ambito europeo. (vipas)
torna su