indietro

Doni la tua auto usata e salvi una vita.

In 30 anni l’iniziativa ha raccolto più di 650.000 veicoli e 600 milioni di dollari.

03/05/2013
La National Kidnay Foundation ritira gratuitamente veicoli usati per poi venderli all'asta e finanziare, con il ricavato, la ricerca sulle patologie renali. Donare un veicolo usato può salvare la vita a chi soffre di malattie renali. Grazie all'iniziativa della National Kidnay Foundation del Maryland, infatti, il riciclo dell’auto giunta a fine vita, oltre a far girare l’economia di mercati secondari e a risolvere non pochi problemi ambientali, riesce ad avere anche interessanti risvolti sociali. Il meccanismo è semplice: il veicolo usato, sia esso un’auto, un camion, una moto o una nave, viene donato a titolo gratuito e in qualsiasi condizione alla Fondazione, che procederà poi a venderlo all'asta o così com'è oppure a pezzi. Si tratta di un giro grazie al quale la National Kidnay Foundation riusce a raccogliere mediamente ogni anno 400.000 dollari, di cui 200.000 sotto forma di aiuti diretti ai pazienti colpiti da patologie renali e 200.000, invece, destinati ai ricercatori della University of Maryland Medical Center e del Johns Hopkins Hospital. Nel suo trentesimo anno di attività, il computo di quanto fatto dalla Fondazione fino a oggi è assolutamente positivo: più di 650.000 veicoli usati raccolti, per un totale di 600 milioni di dollari da investire in programmi e interventi “salva-vita”. Basti pensare che negli Stati Uniti 1 adulto su 9 (26 milioni di americani) ha una malattia renale cronica e sono ben 95.000 le persone in attesa di trapianto. (Rinnovabili.it)
torna su