indietro

Edoardo Patriarca rieletto presidente del Centro nazionale per il volontariato.

Nel prossimo triennio associativo sarà affiancato da tre vicepresidenti.

05/07/2015
Edoardo Patriarca è stato rieletto nella seduta del 4 luglio scorso presidente del Centro nazionale per il volontariato (Cnv) all’unanimità. Nel prossimo triennio associativo sarà affiancato da tre vicepresidenti: Pier Giorgio Licheri (anche lui rieletto), Luisa Prodi (presidente Seac) e Andrea Bicocchi. Il Cnv ha eletto anche il nuovo consiglio direttivo, composto da Aido nazionale (rappresentato da Vinicio Fruzzetti), Avis nazionale (Vincenzo Saturni), CTG – Centro turistico giovanile (Alessandro Baldi), Croce Verde di Lucca (Elisa Ricci), FOCSIV (Primo di Blasio), Fratres nazionale (Giancarlo Bozzi), Libertas Lucca (Renzo Marcinnò) e Misericordia di Lucca (Sergio Mura). Il comitato di indirizzo del Centro ha poi confermato Paolo Bicocchi nel ruolo di direttore e Stefano Cerrato (Fondazione Banca di Lodi) come segretario amministrativo. I vicepresidenti Licheri, Prodi e Bicocchi Il comitato d’indirizzo è invece composto da: Aido nazionale (Vinicio Fruzzetti), Anteas Nazionale (Paolo Caselli), FOCSIV (Primo Di Blasio), CTG – Centro Turistico Giovanile (Alessandro Baldi), Emmaus Italia (Graziano Zoni), Associazione Italiana Trapiantati di Fegato (Aldo Giacardi), Gruppi Archeologici d’Italia (Enrico Ragni), Avis nazionale (Claudia Firenze), Fratres nazionale (Giancarlo Bozzi), Seac – Coordinamento associazioni di volontariato penitenziario (Luisa Prodi), Misericordia di Lucca (Sergio Mura), Associazione Maria Antonietta e Renzo Papini (Nelita Begliuomini), San Ciro Onlus – Napoli (Raffaela Piccolo), Avis regionale Toscana (Luciano Franchi), Fondazione Villaggio del Fanciullo (Alessandro Melosi), CIVITAS Insieme per il Volontariato – Milano (Grazia Maria Dente), Croce Verde Lucca (Elisa Ricci), Sea Servizio emergenza anziani – Torino (Maria Paola Tripoli), Gvc Gruppo volontari carcere – Lucca (Pier Giorgio Licheri), Associazione umanitaria Yra (Egidio Lazzarini), Radio Club Città di Lucca (Cesare Pardini), Aido Toscana (Vinicio Fruzzetti), DIPOI – Coordinamento toscano organizzazioni per i durante e dopo di noi (Maria Stella Pieroni), Misericordia e gruppo donatori di sangue Corsagna (Giovanni Alberigi), Andrea Bicocchi, Centro provinciale Libertas – Lucca (Renzo Marcinnò), Regione Emilia Romagna, Comune di Capannori (Serena Frediani), Fondazione Banca Popolare di Lodi (Stefano Cerrato), Anci, Caritas Italiana (Edoardo Patriarca), Cinsedo, Comune di Lucca (Ilaria Vietina), I.R.S. Istituto per la Ricerca Sociale – Milano, Mo.V.I. Movimento di Volontariato Italiano (Graziamaria Dente), Provincia di Lucca, Upi – Unione Province italiane, Don Bruno Frediani. Edoardo Patriarca, laureato in Chimica, ha insegnato presso gli Istituti scolastici di Carpi. Per anni presidente della sezione carpigiana dell’Uciim (Unione cattolica italiana insegnanti medi) e consigliere della Fondazione diocesana per l’educazione dei giovani, dal 1966 è nello scoutismo cattolico, dal 1997 al 2002 è stato co-presidente nazionale dell’Agesci. Dal 1999 al 2006 è stato portavoce del Forum nazionale del terzo settore. Numerose le collaborazioni con quotidiani e riviste specializzate del terzo settore. É stato consulente presso il Ministero della Pubblica Istruzione per tutte le problematiche riguardanti l’associazionismo giovanile e ha collaborato con il Ministero degli Affari sociali per la stesura dei rapporti sul volontariato, ed è stato componente dell’Osservatorio nazionale del volontariato presso lo stesso Ministero. É stato componente del Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro (Cnel) e presidente della Società Consortile per i servizi per il terzo settore AsterX. Nel 2007 è stato nominato consigliere dell’Agenzia per le Onlus (poi divenuta Agenzia per il Terzo settore). Ha partecipato al tavolo per il terzo settore della Conferenza Episcopale Italiana e ha fatto parte del consiglio direttivo di Retinopera. É stato editorialista di Avvenire e segretario del comitato promotore delle Settimane sociali dei cattolici italiani. É attualmente presidente del Centro nazionale per il volontariato, dell’Istituto italiano della donazione (IID), deputato Pd e membro della Commissione affari sociali.
torna su