indietro

Euregio Tour per il trapianto.

Presentata la XIII edizione.

21/06/2013
La tredicesima edizione dell’Euregio Tour a favore della donazione di organi e dei trapianti è stata presentata questa mattina dall’assessore Richard Theiner nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte anche il presidente del “Transplant Sport Club”, Michael Prenner, ed alcuni atleti altoatesini L’assessore Richard Theiner con gli organizzatori dell’Euregio. “L’Euregio Tour è la dimostrazione più evidente di come anche i pazienti che hanno subito un trapianto, alcune centinaia di persone nella sola provincia di Bolzano, possono condurre una vita normale e stupire con prestazioni sportive di altissimo livello”, ha sostenuto l’assessore alla Sanità Richard Theiner, presentando questa mattina la XIII edizione della gara ciclistica “Euregio Tour” ed ha continuato affermando che “L’assessorato alla Sanità da sempre incoraggia iniziative a carattere sportivo, poiché è ormai assodato che la pratica regolare dell’attività fisica previene molte malattie”. La tredicesima edizione dell’“Euregio Tour per il trapianto”, il giro ciclistico dedicato alle persone trapiantate, al quale prenderanno parte oltre un centinaio di atleti provenienti da 8 diversi Paesi, si svolgerà quest’anno dal 28 al 30 giugno. Alla gara ciclistica prenderanno parte in particolare una quarantina di atleti trapiantati oltre a numerosi medici ed operatori della sanità che in questo modo intendono testimoniare la loro solidarietà e sensibilità nei confronti delle tematiche legate alla donazione di organi. La prima tappa si svolgerà da Innsbruck a Brunico su una distanza di 116 km, la seconda da Corsara a Tesero per 76 km e la terza da Tesero ad Arco con 118 km. Anche la gara di quest’anno è organizzata dal “Transplant Sport Club”, presieduto da Michael Prenner e sostenuta dall’ A.I.D.O. Sezione Provinciale Bolzano. Il messaggio che questa manifestazione vuole trasmettere, oltre al risultato della gara agonistica, è quello di diffondere la consapevolezza dell’importanza della donazione d’organi e di sensibilizzare la popolazione nei confronti di queste tematiche. Nel corso della conferenza stampa sia il presidente del Transplant Club, Michael Prenner, che gli atleti trapiantati, Arnold Obexer ed Alessandro Ramperti, hanno parlato delle loro esperienze sportive e dell’importanza di sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti della donazione di organi.
torna su