indietro

Francia: nuovo cuore artificiale.

Prodotto in Francia il cuore artificiale più avanzato che l'ingegneria medica abbia mai progettato.

30/10/2009
Questo cuore artificiale, entrato in questi giorni in produzione in Francia, è il più avanzato che la l'ingegneria medica abbia mai progettato. Riproduce, fedelmente come mai prima d'ora, le funzioni naturali del cuore umano. Sviluppato dal chirurgo francese Alain Carpentier, il cuore è già stato sperimentato con successo su animali, verrà prodotto in nuovi laboratori alla periferia di Parigi e potrà essere utilizzato sui primi pazienti nel 2011. Ricoperto da una pelle sintetica sviluppata per evitare il rigetto, dovrà colmare il gap tra domanda e disponibilità effettiva di organi per i trapianti di cuore. Non è il primo progetto simile, ma ciò che rende unico e più vicino alle funzioni del cuore umano è l'abilità di misurare il livello di attività fisica e cambiare il suo ritmo nella misura richiesta, grazie ad un sensore elettronico che sfrutta le tecnologie più avanzate. In particolare la tecnologia utilizzata è quella sviluppata dagli ingegneri dell'Agenzia Spaziale Europea, che usano sensori elettronici per guidare i missili. Questo rivoluzionario cuore artificiale sarà sperimentato su pazienti a rischio, che non hanno la disponibilità di ricorrere ad altre opzioni. Secondo Marcello Conviti, capo della Carmat, azienda produttrice, sono 100 mila i pazienti che attendono un trapianto di cuore, ma solo 5 mila di loro avranno un vero trapianto di cuore. "Speriamo di salvare gli altri 95 mila - prosegue Conviti - ma non è corretto dire così. Dipende dalla nostra capacità di preparare, in maniera appropriata la squadra di persone che produrrà i cuori artificiali e dalle performance giornaliere del nostro reparto produttivo. Ma teoricamente possiamo dire che il nostro obbiettivo è proprio salvare gli altri 95 mila".
torna su