indietro

Giornata Nazionale Donazione e Trapianto Organi e Tessuti.

30/05/2010
Anche quest’anno, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, il Ministero della Salute, insieme alle Associazioni e al Centro Nazionale Trapianti, ha promosso la Giornata Nazionale Donazione e Trapianto il 30 maggio 2010. La campagna, giunta alla XIII edizione, sarà arricchita da manifestazioni ed eventi, con il sostegno e la collaborazione delle Regioni e Province Autonome, gli Enti Locali e le Istituzioni sanitarie. La manifestazione di quest’anno si caratterizza con lo slogan: “ UN DONATORE MOLTIPLICA LA VITA”, che sarà il messaggio centrale presente su manifesti e locandine, come su bandane e magliette. Il messaggio vitale, intrinsecamente legato alla donazione di organi, trova ulteriore realtà e forza dai tanti trapiantati che, ritrovando normalità di vita, sono potuti diventare madri e padri felici. Ciò a significare, anche a consolazione dei familiari dei donatori, che la donazione del proprio corpo dopo la morte può non solo salvare molte vite minacciate o limitate da gravi malattie, ma è un gesto che permette di contribuire a dare un nuovo impulso alla vita. La moltiplicazione della vita è anche rappresentata graficamente dal “gioco dei nomi”, a cui ognuno potrà continuare a partecipare in questo sito cliccando sul link qui a fianco: "schierati per la vita". Aggiungendo il proprio nome vi sarà una gioiosa espressione visiva del moltiplicarsi della solidarietà a favore di Donazione e Trapianto. Con questo significato il simbolo del gioco è riprodotto sui manifesti e sulle magliette 2010. Le Regioni, le Province e i Comuni, insieme alle Associazioni, organizzeranno una serie di manifestazioni ed eventi in molte città d'Italia per dare il massimo risalto alla Giornata Nazionale Donazione e Trapianto di Organi e Tessuti. SCOPI ED OBIETTIVI - Informare e sensibilizzare la popolazione sulle tematiche della donazione e trapianto di organi; coinvolgendo le Istituzioni, Strutture e Operatori Sanitari sul tema del prelievo e trapianto di organi; - Promuovere una costante presa di responsabilità delle Istituzioni per rispondere ai bisogni dei cittadini in attesa di trapianto; - Incrementare le segnalazioni dei possibili soggetti candidati al prelievo; - Sviluppare una corretta informazione in tema di prelievo e trapianto di organi da parte dei mezzi di comunicazione; - Infondere una migliore e più diffusa consapevolezza del ruolo di ogni cittadino e del diritto di manifestare la propria volontà, - Incrementare le registrazioni di dichiarazioni di volontà positive; ridurre le opposizioni al prelievo, - Aumentare il numero di trapianti In allegato la locandina ed il pieghevole della manifestazione.
torna su