indietro

IL CENTRO MEDITERRANEO DI INGEGNERIA TISSUTALE A PALERMO

Firmata la convenzione tra i partners istituzionali e la Fidia Advanced Biopolymers. Il Centro ubicato presso l'Unità operativa di Chirurgia plastica.

02/02/2003
Nasce a Palermo il Centro mediterraneo di Ingegneria tissutale, una struttura di ricerca nel campo della creazione in laboratorio dei tessuti. I partner del Consorzio sono la Regione siciliana, l'Azienda ospedaliera Civico, l' Universita' di Palermo e la ditta Fidia Advanced Biopolymers. ''Questa importante iniziativa - ha dichiarato l'assessore alla Sanità Ettore Cittadini - è un progetto che ho condiviso fin dal giorno del mio insediamento. In sanita' le sfide si possono vincere solo investendo nella ricerca. Per questo e' importante riuscire ad abbattere i vincoli burocratici che la rallentano''. Il direttore generale dell'Azienda ospedaliera Civico, Francesco Licata di Baucina ha informato che ''questo Consorzio, che rappresenta un salto di qualita' che ci proietta nel futuro, e' aperto all' adesione di altre aziende e istituti di ricerca''. Il Centro ha sede nell' Unita' operativa di Chirurgia plastica, dove e' gia' attivo il laboratorio e dove da otto anni esiste la Banca della cute. Tra gli obiettivi c' e' la ricerca nel campo dell' ingegneria dei tessuti e una prima applicazione si avra' nella terapia delle ustioni. Presto gli studi si estenderanno ai trapianti, alle cellule staminali e all' ingegneria genetica.
torna su