indietro

Il pensiero religioso e la cultura del dono - Bologna

05/12/2018

Mercoledì 5 Dicembre 2018 - ore17.00
"Il pensiero religioso e la cultura del dono"
Istituto Veritatis Splendor - Via Riva Reno n. 57

 

La donazione permette di concretizzare un trapianto, terapia necessaria per migliaia di pazienti in questo Paese, salvando/i oppure riconsegnando loro una qualità di vita migliore.
Molte persone e le loro famiglie ritornano a lavorare o studiare, ad avere figli, a viaggiare, a praticare sport e a fare progetti per il futuro.
Aldilà dell'aspetto strettamente medico però la scelta di donare rappresenta il riconoscimento concreto di esser parte di una comunità, è riporre al centro il valore di ogni esistenza: la costruzione di una società basata sull'auto mutuo aiuto creatrice di diritti fondamentali come quello, molto rilevante, alla salute.
Esprimere questa decisione concretamente, così come ogni dono di parte di sé, rappresenta una scelta consapevole che realizza un'assunzione di responsabilità verso noi stessi, le nostre famiglie e verso chi vive insieme a noi, anche senza averne una conoscenza diretta.
È possibile nel nostro Paese dichiarare la propria volontà e parlarne in famiglia per condividere la decisione ed essere sicuri che essa sarà rispettata, ma il primo passaggio fondamentale è l'informazione corretta soprattutto su un argomento al tempo stesso, rilevante e complesso.
Le principali confessioni religiose sono favorevoli alla donazione degli organi e, comunque, tutte raccomandano che la donazione sia frutto di una libera scelta e non di una costrizione. Approfondire questo argomento in relazione al pensiero religioso riveste peraltro grande importanza proprio per la maturazione di quella necessaria consapevolezza in occasione di una scelta così determinante.


PROGRAMMA
SALUTI

- Flavia Petrin, Presidente AIDO Nazionale
- Dott. Alessandro Nanni Costa, Direttore Centro Nazionale Trapianti
- Dott.ssa Gabriela Sangiorgi, Direttore Centro di Riferimento Trapianti E-R
INTERVENGONO
- Mons. Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo metropolita di Bologna
- Dott. Yassine Lafram, Presidente UCOII, Unione comunità islamiche d'Italia
- Roberto Bottazzi, formatore e predicatore laico della Facoltà Valdese di Teologia in Roma
- Rev. Dionisos Konstantinos Papavasieiou, Chiesa Ortodossa
MODERA
-Luca Tentori, giornalista Arcidiocesi di Bologna

INGRESSO LIBERO
A seguire, rinfresco finale di saluto

torna su