indietro

LE OLIMPIADI DEI TRAPIANTATI A NANCY

Parteciperanno 1700 trapiantati in arrivo da ogni parte del mondo. La squadra italiana è formata da 31 atleti.

22/07/2003
La città di Nancy (Francia) ospita fino al 27 luglio i Giochi mondiali per i trapiantati, promossi dalla World Transplant Games Federation. I partecipanti, in arrivo da ogni parte del mondo, sono circa 1700, tutti trapiantati. Fra loro ci saranno un centinaio di bambini. Michel Platini sarà il testimonial dei Giochi. L'Italia sarà rappresentata dalla squadra nazionale dell'Associazione Nazionale Emodializzati (Aned), formata da 31 persone. Parteciperà alle seguenti discipline: atletica, pallavolo, nuoto, golf, tennis, tennis da tavolo, kayak, bowling, ciclismo, carabina. Alessandro e Federico, mascotte della squadra, entrambi di 17 anni e entrambi trapiantati di midollo gareggeranno per il nuoto il primo e per l'atletica e la pallavolo il secondo. Silvia, 19 anni, trapiantata di cuore e reduce dalla maturità classica, gareggerà per il nuoto e il volley. Carlo, 73 anni e trapiantato di fegato, gareggerà per il tennis. "Il vero obiettivo dei giochi - ha spiegato Franca Pellini, che guida la squadra italiana - è richiamare l'attenzione sul miracolo della riconquista della vita che solo il trapianto può dare". (vipas)
torna su