indietro

Molinette (TO): primo trapianto di polmone senza trasfusione.

All'ospedale "Le Molinette" di Torino è stato trapiantato un polmone senza ricorrere a trasfusioni di sangue per rispettare la volontà della paziente, che è una testimone di Geova.

19/01/2010
All'ospedale "Le Molinette" di Torino è stato trapiantato un polmone senza ricorrere a trasfusioni di sangue per rispettare la volontà della paziente, che è una testimone di Geova. Si tratta della prima operazione chirurgica in Italia e una delle poche al mondo. É stato trapiantato un polmone senza ricorrere a trasfusioni di sangue per rispettare la volontà della paziente, che è una testimone di Geova. L'ospedale Molinette di Torino, dove è stata eseguito l'intervento, segnala che è il primo del genere in Italia e uno dei pochi al mondo. La donna, di 60 anni, originaria della provincia di Crotone ma residente nel torinese, è stata dimessa in questi giorni in buone condizioni di salute. La donatrice è una ragazza di 29 anni di Torino, deceduta all'ospedale di Novara per la rottura di un aneurisma cerebrale. Il trapianto, durato circa tre ore, è stato eseguito a metà dicembre da Mauro Rinaldi, direttore del reparto di Cardiochirurgia delle Molinette. La paziente, alla quale è stato trapiantato il polmone destro, era affetta da fibrosi polmonare dal 2006. Dal 2008 soffriva di insufficienza respiratoria ed era quindi sottoposta ad ossigenoterapia. Era stata messa in lista d'attesa di trapianto nell'estate del 2009. Considerando che la mortalità per fibrosi polmonare dopo quattro anni è del 50-60%, i medici temevano non che non avrebbe avuto, presumibilmente, più di un anno circa di vita senza il trapianto. Il reparto di Pneumologia, diretto da Sergio Baldi, continuerà a seguire la paziente con le visite e la fisioterapia necessaria nei prossimi mesi.
torna su