indietro

MONDIALI DI SCI PER TRAPIANTATI A BORMIO

Si svolgeranno dal 18 al 25 gennaio p.v. Attesi 300 atleti provenienti da 17 nazioni. Gli ultimi due giorni il Convegno sul Coordinatore della donazione, organizzato dal Centro Nazionale Trapianti.

11/01/2004
Si svolgerà a Bormio dal 18 al 25 gennaio 2004, la quinta edizione dei Giochi mondiali invernali per trapiantati organizzata dall'Associazione Nazionale Emodializzati sotto l'egida della Federazione mondiale Giochi trapiantati. Parteciperanno alla manifestazione circa 300 atleti trapiantati di organi e midollo provenienti da 17 nazioni: Australia, Austria, Bangladesh, Belgio, Bulgaria, Finlandia, Francia, Germania, Inghilterra, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Repubblica Ceca, Slovenia, Svizzera, Ungheria, Stati Uniti. Madrina della manifestazione sarà la campionessa Manuela Di Centa, affiancata dal campione Antonio Rossi che presenzierà alla cerimonia di chiusura. Sarà presente Aureliana Russo, mamma di Marta e fondatrice dell'associazione "Marta Russo". L'evento verrà inaugurato con una cerimonia di apertura caratterizzata dallo spettacolo "Stars on ice", da una discesa con fiaccole e da una cena di gala con serata danzante. Gli atleti si contenderanno sulle piste della Valtellina i titoli mondiali delle diverse specialità: sci alpino e sci di fondo. "A Bormio - spiega Franca Pellini, presidente ANED - come è tradizione , si intrecceranno emozioni e tante storie umane e molto reali. Dopo tante parole spese sul trapianto, vorrei che tutti imparassimo ad ascoltare: la fatica dell'attesa, la consolazione di chi ha tramutato la disperazione della morte in un gesto di salvezza, la gioia della vita riconquistata in pienezza, la possibilità di un futuro attraverso un figlio". Il programma completo delle gare e delle manifestazioni collaterali è visibile sul sito: www.wgt-bormio2004.org Il 23 e il 24 gennaio, ultimi due giorni della settimana, saranno dedicati al convegno organizzato dal Centro Nazionale Trapianti dal titolo "Il coordinatore alla donazione e al prelievo di organi e tessuti" al quale sono invitati a partecipare tutti i Coordinatori locali alle Donazioni e Prelievi. La settimana si chiuderà con la consueta sfida sulle piste di slalom gigante tra trapiantati e medici coordinatori, fino ad oggi sempre usciti sconfitti dalle gare svolte negli anni precedenti. (vipas)
torna su