indietro

ON THE MOVE 2013.

Le iniziative a Padova.

12/06/2013
Nei giorni scorsi alcuni studenti universitari del corso di laurea in Strategie di Comunicazione dell'Università degli Studi di Padova del corso di Promozione d’immagine hanno presentato a Padova due azioni di marketing non convenzionale, in particolare di Guerrilla marketing, per promuovere la donazione degli organi. Le due iniziative denominate "Non buttare via i tuoi organi. Donali" e "Quanto può valere una chiamata?" (link a fondo pagina) hanno coinvolto il centro di Padova e si inquadrano nel concorso “ON THE MOVE 2013”- Il Volto Nuovo della Comunicazione Sociale, Settima edizione indetto da Pubblicità Progresso e rivolto a studenti universitari tra i 18 e i 30 anni. ON THE MOVE 2013: Il Volto Nuovo della Comunicazione Sociale, Settima edizione I CONTENUTI DEL CONCORSO L’edizione 2013 del concorso ON THE MOVE – Il Volto Nuovo della Comunicazione Sociale coinvolge i partecipanti nella promozione della campagna a favore della donazione degli organi Tu puoi dare la vita, realizzata da Pubblicità Progresso nel 2012. Per la campagna, promossa in collaborazione con AIDO, oltre al sito dedicato www.doniamo.org sono stati realizzati spot tv, annunci stampa e radio comunicato. Considerate l’importanza e la complessità del tema, la Fondazione Pubblicità Progresso chiede aiuto agli studenti universitari con il contest On the Move 2013 con l’obiettivo di viralizzare la campagna, aumentarne la visibilità, far aumentare il numero dei donatori di organi. Per i vincitori 15 viaggi a Strasburgo con visita al Parlamento Europeo. LE CATEGORIE Categoria Testimonial I partecipanti devono realizzare foto di testimonial con la Carta AIDO. La scelta dei testimonial deve essere motivata: possono essere fotografate persone influenti sul territorio, ad esempio soggetti che ricoprono ruoli istituzionali (sindaci, presidenti di associazioni, etc.), oppure persone impegnate a vario titolo per il bene comune (volontari che si occupano di assistenza agli anziani, organizzatori di iniziative culturali) o importanti per il ruolo che rivestono nella vita della comunità (medici, insegnanti, direttori di giornali, etc.). Possono inoltre essere fotografati amici e familiari, motivando la scelta. Le foto potranno essere scattate chiedendo al personaggio di “posare” con il mock up della carta AIDO in mano. Oppure utilizzando una app che consentirà di scaricare alcuni suggerimenti e strumenti: una volta scelta la foto, verrà indicato come posizionare la card di AIDO nel modo più appropriato, come scrivere il nome del soggetto sulla card, come aggiungere le mani (da scegliere tra quelle fornite in diverse posizioni), come impaginare la head-line etc. La foto sarà inviata a Pubblicità Progresso e andrà ad arricchire la galleria dei testimonial sul sito della campagna. Ogni partecipante è invitato inoltre a far circolare l’immagine su Facebook o su altri social network a cui è iscritto, inviarla via mail ad amici e parenti etc. La foto dovrà essere accompagnata da un documento che illustri brevemente le motivazioni della scelta del testimonial, il piano di azione per la promozione e diffusione previsto, il numero di persone che si intendono raggiungere attraverso la propria azione. La partecipazione per questa categoria può essere individuale o di gruppo (massimo 3 persone). Categoria Unconventional I partecipanti devono progettare e realizzare un’iniziativa di unconventional marketing finalizzata a promuovere la donazione degli organi. Possono essere organizzati flash mob, azioni di guerrilla, progetti di ambient marketing etc. Le iniziative dovranno essere filmate. Il video realizzato dovrà essere inviato alla Fondazione Pubblicità Progresso, che provvederà a caricarlo sul canale Youtube di Pubblicità Progresso. Il video dovrà essere accompagnato da un documento che illustri brevemente il piano di azione per a promozione e diffusione previsto, il numero di persone che si intendono raggiungere attraverso la propria azione. La partecipazione per questa categoria può essere individuale o di gruppo (massimo 5 persone). Categoria News I partecipanti devono realizzare un articolo sul tema della donazione di organi e tessuti su una notizia reale o di fantasia. La partecipazione per questa categoria può essere solo individuale. A CHI SI RIVOLGE IL CONCORSO Il concorso si rivolge a studenti universitari tra i 18 e i 30 anni. Possono partecipare studenti di università, accademie, scuole di specializzazione, master e giovani laureati da non più di un anno. Non sono ammessi studenti che hanno compiuto i 30 anni e lavoratori con esperienza nel mondo della comunicazione superiore ai 12 mesi. La partecipazione è gratuita e può essere individuale o di gruppo (massimo 5 persone). Per informazioni: Regolamento Che cosa è il Guerrilla Marketing Guerriglia marketing (dall'inglese Guerrilla Marketing) è una definizione coniata dal pubblicitario statunitense Jay Conrad Levinson nel 1984 . Si tratta di una forma di marketing che esce dagli schemi tradizionali, con lo scopo di raggiungere il consumatore nei momenti e nei luoghi in cui le sue difese nei confronti dei messaggi pubblicitari sono abbassate, ovvero quando meno se lo aspetta… Muri, tombini, bagni, mezzi di trasporto tutto può essere sfruttato, unica regola per una vera campagna di guerrilla marketing è ottenere il massimo della visibilità con il minimo costo. In questi casi infatti l’investimento si basa sul tempo, l’energia e l’immaginazione. biettivo? Fare leva sull’immaginario e sui meccanismi psicologici degli utenti per generare un passaparola collettivo che incoraggi la diffusione in maniera “virale” del messaggio.
torna su