indietro

PRIMO SPLIT DI POLMONE IN ITALIA

L'intervento eseguito presso gli Ospedali Riuniti di Bergamo, dall'équipe diretta dal professor Michele Colledan.

26/01/2007
Per la prima volta in Italia eseguito un trapianto di polmoni con tecnica split su un paziente di età pediatrica. L’equipe dell’Unità di Chirurgia III e del Centro trapianti di fegato e polmone degli Ospedali Riuniti di Bergamo, diretta da Michele Colledan, ha utilizzato il polmone sinistro di un giovane donatore per sostituire i due polmoni di un ragazzino affetto da fibrosi cistica. il polmone sinistro del donatore è stato prelevato e diviso in due parti. iI lobo superiore è stato trapiantato al posto del polmone destro del ricevente e il lobo inferiore a sinistra, senza ricorrere alla circolazione extracorporea. Il piccolo paziente ha iniziato a respirare da solo, con ottima funzione dei polmoni, già a poche ore dall’intervento, nel reparto di terapia intensiva pediatrica, dove è rimasto cinque giorni prima di essere affidati alle cure dei pneumologi per il decorso e la riabilitazioni ospedalieri. La tecnica utilizzata dall’èquipe di Colledan è stata ideata e realizzata per la prima volta a Parigi ed impiegata in seguito anche a Vienna. Rappresenta un’ulteriore frontiera tra le possibilità tecniche per trapiantare il maggior numero di pazienti, investendo al meglio la donazione d’organi e soddisfacendo le esigenze dei bambini che stentano a trovare organi di dimensioni adeguate. (vipas)
torna su