indietro

PRIMO TRAPIANTO CORNEA PERFORANTE CON LASER

L'intervento effettuato al polic linico si Siena dal prof. Aldo Caporossi.

01/07/2007
Effettuato a Siena il primo intervento italiano di trapianto di cornea perforante con incisione laser a 60 megahertz. L'importante risultato e' stato messo a segno nei giorni scorsi al policlinico Santa Maria alle Scotte, dal prof. Aldo Caporossi, direttore dell'U.O.C. Oculistica su un paziente di Prato. "Si tratta di un intervento innovativo - spiega Caporossi - realizzato grazie ad un sofisticato laser di ultima generazione, acquistato recentemente, chiamato 'intralase', che permette di tagliare la cornea non verticalmente ma a cilindro di cappello e cio' consente quindi di dare all'incisione qualsiasi tipo di profilo". La nuova tecnica, messa in pratica a Siena con i professionisti americani che l'hanno ideata, permette di effettuare un taglio con superficie maggiore e, al contempo, favorire una cicatrizzazione piu' veloce, proprio grazie al tipo di incisione. "In questo modo - continua Caporossi - possiamo posizionare la nuova cornea esattamente al posto della vecchia, proprio come una porta che viene montata sul suo cardine. Se l'incastro avviene allo stesso livello non dobbiamo stringere troppo la sutura ed evitiamo quindi la formazione dell'astigmatismo, come spesso puo' accadere con la tecnica usata sino ad ora". La nuova tecnica e' migliorativa rispetto alle precedenti e il nuovo strumento permettera' di effettuare non solo il trapianto di cornea ma di intervenire con maggior precisione anche su miopia, chirurgia lamellare e sui tagli di cornea per la riduzione dell'astigmatismo. "La ricerca e l'innovazione - conclude Caporossi - sono fondamentali in questo settore e sono molto soddisfatto del risultato raggiunto". (vipas)
torna su