indietro

PRIMO TRAPIANTO DI LINGUA

Effettuato a Vienna su un uomo di 42 anni, che soffriva da tempo di un tumore alla mandibola.

22/07/2003
Il trapianto di lingua non è più un tabù. Il primo trapianto di lingua al mondo è stato effettuato a Vienna su un uomo di 42 anni che da tempo soffriva di un tumore maligno situato nella zona tra la mandibola e la lingua. L'équipe del policlinico viennese Akh, coordinata dai professori Christian Kermer e Franz Watzinger, ha lavorato sabato scorso ininterrottamente per 14 ore per portare a termine l'intervento. Il paziente, secondo un comunicato dell'ospedale, è in buone condizioni di salute e finora non ci sono stati segni di rigetto del nuovo organo. Nelle prossime ore dovrebbe essere convocata una conferenza stampa durante la quale saranno resi pubblici tutti i particolari dell'intervento. Secondo alcuni specialisti italiani il trapianto della lingua , anche se molto complicato, tecnicamente è possibile. Il problema più importante è il recupero della funzionalità della lingua. Occorreranno almeno sei mesi per giudicare il successo dell'intervento: tanto è il tempo necessario perché il processo di ricostituzione delle connessioni nervose venga completato. (vipas)
torna su