indietro

Quindici anni di dialisi e due trapianti.

Il sogno si avvera: è diventata mamma.

09/11/2010
Ha dovuto sottoporsi a 15 anni di dialisi e a numerosi interventi chirurgici, tra cui due trapianti di rene, ma nonostante la malattia è riuscita a far nascere una bambina. É la storia di una donna di 43 anni di origine milanese a lungo curata presso il reparto di nefrologia e dialisi dell'ospedale di Terni. Il parto, cesareo, è avvenuto il 20 agosto scorso presso la clinica Mangiagalli di Milano dove è venuta alla luce la piccola Benedetta. A tre mesi di distanza madre e figlia godono di ottima salute, come ora ha reso noto l'azienda ospedaliera ternana. La vicenda della neomamma iniziò nel novembre del 1972 quando i medici dell'ospedale di Terni le diagnosticarono una nefrite acuta. Malattia tanto grave che nel 1981 la donna cominciò la dialisi. Tre anni dopo a Innsbruck venne quindi sottoposta a un trapianto di rene ma dopo qualche mese, a causa di una varicella, le cure antirigetto furono sospese e la paziente tornò in dialisi a Terni. L'anno successivo, sempre presso l' Azienda ospedaliera ternana, le venne espiantato il rene precedentemente trapiantato ma ormai inservibile. Nell'agosto del 1998 il trapianto di un nuovo organo al Niguarda di Milano. Poi nel dicembre 2009 la gravidanza conclusasi con successo ad agosto.
torna su