indietro

RENE TROPPO VECCHIO SI PUO' RINGIOVANIRE

La tecnica viene adoperata con successo nella Divisione di Chirurgia vascolare e dei trapianti di rene dell'Ospedale IRCCS di Milano.

23/05/2004
Al Policlinico di Milano anche i reni a prima vista troppo vecchi per essere utilizzati in un trapianto renale vengono adoperati, dopo un opportuno 'ringiovanimento'. Lo hanno spiegato gli specialisti della Divisione di Chirurgia vascolare e dei Trapianti di rene dell'Ospedale-IRCCS milanese, nel corso di un un convegno organizzato per festeggiare i 35 anni di attivita'. Proprio il 22 maggio 1969, infatti, l'equipe del professor Antonio Vegeto, con l'aiuto della professoressa Luisa Berardinelli esegui' il primo trapianto renale nell'uomo. In 35 anni di attivita' il Centro del Policlinico milanese e' divenuto il piu' ampio d'Italia per il trapianto renale, sia per l'adulto che per il bambino, avendo superato i 2500 trapianti renali, 311 provenienti da donatore vivente, e 2198 da cadavere. In particolare, 1400 circa del totale dei trapianti effettuati, sono stati portati a termine dalla stessa Berardinelli. Inoltre, 311 trapianti sono stati eseguiti in pazienti tra i due e i 18 anni, alcuni di questi trapianti in bambini con peso corporeo inferiore ai nove chili. Un'esperienza enorme, che ha portato l'equipe del Policlinico milanese a utilizzare con successo anche reni giudicati altrove 'troppo vecchi' per essere trapiantati: la sede tipica della lesione aterosclerotica nell'anziano - hanno spiegati gli specialisti - e' proprio nella giunzione aorto-renale. Ma al Policlinico anche questi reni vengono utilizzati 'ringiovanendoli': viene eliminato il tratto danneggiato dall' aterosclerosi e ricostruita l'arteria renale in zona sana con un frammento di vena cava del donatore. La riabilitazione dei pazienti trapiantati di rene al Policlinico, dopo 5 anni, e' eccellente nel 66,9% dei casi, buona nel 28,3%, mediocre nel 4% e scadente nell'0,8%. In tutta Italia, al 31/12/2003 i pazienti in dialisi erano 42.000, quelli in lista d'attesa per il trapianto 8.325, quelli trapiantati nel 2003 sono stati 1469. Per ogni paziente, i costi della dialisi sono di 35.000 euro all'anno, quelli del trapianto sono di 30.000 euro nel primo anno e di 2500 euro negli anni successivi.
torna su