indietro

Spagna: leader mondiale nella donazione e trapianto.

Nel 2011 donazione: 35,3 pmp, trapianti: + 11,8%, opposizioni: 15%.

11/01/2012
La ministra della della Sanità, Ana Mato, la segretaria generale della Sanità Pilar Farjas e il direttore dell’O.N.T. (Organización Nacional de Trasplantes), Rafael Matesanz, hanno presentato il 10 gennaio il bilancio 2011 dell’Organizzazione Nazionale Trapianti Spagnola. L’anno scorso i donatori sono stati 1.667 e sono stati effettuati 4.218 trapianti. Il tasso di donazione è stato di 35,3 donatori per milione di popolazione (nel 2010 32,0). Con questi dati, la Spagna continua ad avere la leadership a livello mondiale: la media degli Stati Uniti è di 25,0 pmp quella dell’Unione europea di 18,4 pmp. Le cifre totali in dettaglio: DONATORI 1.667 (1.502 nel 2010) TRAPIANTI 4.218 (+ 11,8 % rispetto al 2010) con la seguente specifica: Rene: 2.494 (2.225) Fegato: 1.137 (971) Polmone: 230 (235) Cuore: 237 (243) Pancreas: 111 (94) Intestino: 9 (5) DONAZIONI L’età media dei donatori è stata di 58,9 anni: il 53,7% persone superiori ai 60 anni; mentre quelli inferiori a 45 anni sono stati il 18,4%. I donatori per incidenti stradali rappresentano il 5,1% del totale. Il tasso dei no alla donazione si è attestato al 15,3%. TRAPIANTI DA DONATORE VIVENTE Nei 43 Ospedali delle 14 Comunità Autonome Spagnole sono stati realizzati 312 trapianti di rene da donatore vivente, che corrispondono al 12,5 % del totale dei trapianti di rene realizzati nel 2011. COMUNITÀ AUTONOME CON IL PIÙ ALTO TASSO DI DONATORI Cantabria, con 67,8 donatori per milione di abitanti, seguita da La Rioja (62,5), Asturias (46,3) Pais Vasco (45,9) e Castilla Y Leon (41,4). LISTE DI ATTESA I pazienti in lista di attesa sono circa 5.484 con la seguente specifica: Rene: 4.434 (36 pediatrici) Fegato: 628 (37) Polmone: 188 (13) Cuore: 97 (7) Pancreas: 127(10) Intestino: 10 (10) In allegato il comunicato stampa, l'articolo del quotidiano EL PAIS, i dati dell'ONT.
torna su