indietro

STATI GENERALI DELLA RETE TRAPIANTOLOGICA ITALIANA 2019 - ROMA

06/11/2019

ROMA, 6, 7 e 8 NOVEMBRE 2019
STATI GENERALI DELLA RETE TRAPIANTOLOGICA ITALIANA 2019
Incontro aperto a tutti gli operatori della Rete Trapiantologica Italiana
AUDITORIUM ANTONIANUM - Viale Manzoni, 1

 

Dal 6 all’8 novembre 2019 si terrà la quarta edizione degli Stati generali della Rete  trapiantologica italiana. Si tratta di un evento molto atteso: nell’ambito del procurement e del trapianto di organi, tessuti e cellule stiamo assistendo a una importante evoluzione dei processi, delle pratiche cliniche, e degli assetti organizzativi, con l’obiettivo di incentivare la donazione e rispondere alle esigenze di cura di pazienti affetti da insufficienza d’organo terminale.

Gli Stati generali saranno l’occasione per fare il punto sugli sforzi che la Rete sta compiendo sui programmi di allocazione a tutti i livelli, sulla trasparenza e l’equità del sistema, sul sistema logistico. Discuteremo delle strategie di incremento dei prelievi da donatore vivente e di consolidamento di innovazioni come la donazione a cuore fermo e la perfusione degli organi, e di come l’utilizzo di nuovi farmaci e l’acquisizione di nuove conoscenze consentano l’utilizzo di donatori fino a poco tempo fa considerati non idonei per l’elevato rischio di trasmissione al ricevente di malattie infettive o neoplastiche. Metteremo al centro il tema della comunicazione con le famiglie e i pazienti e della corretta  informazione quale strumento di lavoro tra gli operatori coinvolti e base delle relazioni con i media e i cittadini. Infine, affronteremo alcune problematiche collegate al trapianto di cellule staminali emopoietiche e, per la prima volta nell’ambito degli Stati generali, verranno discussi aspetti relativi alla donazione di gameti eterologhi in Italia.

Oltre che per le tante novità in programma, l’edizione di quest’anno riveste un’importanza particolare anche per un anniversario che la Rete merita di festeggiare: quello dei vent’anni della legge 91/99. La storica approvazione di quel provvedimento impresse una svolta decisiva all’attività di donazione e trapianto nel nostro Paese, grazie alla quale il nostro sistema si è affermato come un’eccellenza del Servizio sanitario nazionale riconosciuta a livello internazionale. Il 7 novembre, all’interno del programma degli Stati generali, vivremo un evento celebrativo che coinvolgerà, attraverso video, interviste e alcuni momenti di spettacolo, i protagonisti della nostra Rete: operatori sanitari, pazienti trapiantati, familiari dei donatori e le associazioni che promuovono la cultura della donazione. Un tributo doveroso a chi, quotidianamente e con impegno, lavora per la salute e per la vita di migliaia di malati: questo è il volto della Rete trapiantologica italiana.


PROGRAMMA

MERCOLEDÌ 6 NOVEMBRE
10.30-11.00 Apertura lavori - Saluti del direttore M. Cardillo e delle autorità presenti
11.00-12.00 Problematiche psicologiche nel trapianto da vivente
TAVOLA ROTONDA: ETICA E PSICOLOGIA
MODERATORI: L. Bellis, A. Gianelli Castiglione
11.00-11.45 Valutazione psicologica della coppia donatore-ricevente, M. Percudani
Bioetica dell’individuo, R. Pegoraro
Come affrontare i casi complessi, M. Picozzi
La testimonianza di una coppia donatore-ricevente: Giuseppe e Marina Vercillo
11.45-12.00 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI L. Bellis, A. Gianelli Castiglione
12.00-13.00 COMUNICAZIONE NELLA RETE TRAPIANTOLOGICA - TAVOLA ROTONDA
MODERATORI: G. Feltrin, S. Mascarin
12.00-12.45 Comunicazione con la famiglia, F. De Pace
Comunicazione con il paziente, A. Magrofuoco
Comunicazione tra gli operatori, A. Rizzo
Comunicazione dei media, R. Corcella
12.45-13.00 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI G. Feltrin, S. Mascarin
13.00-14.00 PAUSA PRANZO
14.00-16.15 TRAPIANTO DI RENE DA DONATORE VIVENTE
TAVOLA ROTONDA - MODERATORI: P. Fiaschetti, G. Piccolo
14.00-14.20 L’attività di donazione di rene da donatore vivente in Italia, P. Fiaschetti
14.20- 15.45 Resistenze culturali tra i nefrologi sul trapianto di rene da vivente, L. Biancone
Trapianto di rene da vivente nel paziente pediatrico, L. Dello Strologo
Strategie per incrementare il trapianto di rene da vivente, A. Ranghino
Il trapianto da vivente nel programma DECK, L. Furian
Induzione e mantenimento della terapia immunosoppressiva nel ricevente di rene nel trapianto da vivente, E. Cozzi
Il progetto GKE, F. Citterio
Valutazione chirurgica del ricevente e del donatore nel trapianto di rene da vivente, F. Vistoli
15.45-16.15 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI, P. Fiaschetti, G. Piccolo
16.15-18.00 TRAPIANTO DI FEGATO DA DONATORE VIVENTE
TAVOLA ROTONDA
Moderatori: S. Trapani, G. Sangiorgi
16.15-16.30 Presentazione dati di attività, S. Trapani
16.30-17.45 L’indicazione al trapianto di fegato da vivente e problematiche post-trapianto, P. Burra
Il trapianto di fegato da vivente pediatrico in Italia, M. Spada
Il trapianto di fegato da vivente pediatrico nel mondo, J. De Ville De Goyet
Il trapianto di fegato da vivente adulto, L. De Carlis
Possibilità di rilancio ed implementazione del programma di trapianto di fegato da vivente, S. Gruttadauria
Nuove indicazioni oncologiche nel trapianto di fegato, V. Mazzaferro
L’innovazione nel trapianto di fegato da vivente, U. Cillo
17.45-18.00 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI, S. Trapani, G. Sangiorgi
18.00 CHIUSURA DELLA GIORNATA
A SEGUIRE APERITIVO PRESSO LA SEDE DEL CONVEGNO

GIOVEDÌ 7 NOVEMBRE
10.00-13.00 VOCE DI VOLTI. 20 anni di Rete trapiantologica italiana
Presentano Michele La Ginestra e Arianna Ciampoli
13.00-15.00 PRANZO
15.00-17.00 PIANO NAZIONALE DELLE DONAZIONI: STATO DI ATTUAZIONE
TAVOLA ROTONDA
MODERATORI: M. Caggiano, A. Troni
15.00-15.30 Recepimento ed implementazione del piano nazionale delle donazioni, M. Caggiano, A. Troni
15.30- 16.45 PIANO NAZIONALE DELLE DONAZIONI: PUNTI DI FORZA E CRITICITÀ
A. Guermani, Crt Piemonte
B. Piazza, Crt Sicilia
G. Sangiorgi, Crt Emilia Romagna
C. Musajo Somma, Crt Puglia
A. Peris, Crt Toscana
P. Mancini, Crt Calabria
G. Piccolo, Crt Lombardia
N. Torlone, Crt Lazio
G. Feltrin, Crt Veneto
L. D’Antonio, Crt Sardegna
16.45-17.00 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI M. Caggiano, A. Troni
17.00-19.00 SESSIONI PARALLELE
1) RECLUTAMENTO DONATORI DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE
TAVOLA ROTONDA
MODERATORE: L. Lombardini
SALA PLENARIA - AUDITORIUM
17.00-17.15 L’attività di trapianto di cellule staminali emopoietiche in Italia, L. Lombardini, F. Ciceri
17.15-17.45 Dati IBMDR, R. Marciano
17.45-18.00 Dall’iscrizione alla selezione del donatore: esperienza del Registro Regionale Campano, M. Meola
18.00-18.15 Dal work-up al follow up del donatore: esperienza del Registro Regionale Marchigiano, A. Zoli
18.15-18.30 La testimonianza di un donatore di Cellule Staminali Emopoietiche, M. Murgia
18.30-19.00 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI, L. Lombardini
2) IL REPERIMENTO DEI GAMETI ETEROLOGHI IN ITALIA
TAVOLA ROTONDA
MODERATORI: M. Cardillo, F. Bariani, P. Mancini
AULA A - 1° PIANO
17.00-17.20 Il punto sulla situazione attuale e le prospettive future, F. Bariani, S. Bolli
17.20- 18.30 Il reperimento di gameti maschili, C. Foresta, A. Garolla
Il modello organizzativo regionale della banca pubblica, F. Tomei
Proposte dal settore pubblico, C. Alviggi
Proposte dal settore privato e privato convenzionato, E. Levi Setti
18.30- 19.00 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI M. Cardillo, F. Bariani, P. Mancini
19.00 CHIUSURA DELLA GIORNATA

VENERDÌ 8 NOVEMBRE
8.30-11.15
DONAZIONE E TRAPIANTO DCD
TAVOLA ROTONDA
MODERATORI: F. Procaccio, A. Peris
8.30-8.35 Presentazione dati attività, F. Procaccio
8.35-9.35
IL PROCESSO DI DONAZIONE DCD NELLA REALTÀ ITALIANA
Sospensione delle cure del paziente morente e donazione. Qual è la realtà Italiana?, M. Vergano
DCD uncontrolled: dalla cura del paziente al consenso alla donazione: quando e come informare la famiglia?, C. Lazzeri
DCD controlled: cosa succede dopo la sospensione delle cure (periodo agonico, manovre invasive)?, S. Baroni
Potenziale donatore DCD: quale organizzazione e quali risorse sono necessarie?, F. Franchi
Perfusione regionale donatore DCD: come si valuta il potenziale donatore?, M. Zanierato
9.35-9.50 DISCUSSIONE F. Procaccio, A. Peris
9.50- 10.50 COME SI PRESERVANO E VALUTANO GLI ORGANI?
Il prelievo di organi “full DCD”, M. Nosotti
Perfusione ex situ ipotermica o normotermica degli organi addominali?, M. Ravaioli
Criticità e risultati del trapianto di fegato DCD con 20 minuti di no-touch-period? L. De Carlis
Il trapianto di rene DCD e DBD in ECMO: risultati simili?, C. SocciQual è il presente e il futuro del trapianto di polmone “marginale”?, F. Rea
Perfusione ex situ del cuore nel DBD e prospettive nel DCD, U. Livi
10.50-11.15 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI F. Procaccio, A. Peris
11.15-13.00 ASPETTI INFETTIVOLOGICI ED ONCOLOGICI NELL’AMBITO DEL TRAPIANTO DI ORGANI
TAVOLA ROTONDA
MODERATORI: V. Morabito, T. De Feo
11.15-12.30 Infezione da HHV8 e complicanze, P. Grossi
Dati nazionali e relazioni CNT AIFA, S. Trapani
Protocollo HCV ISMETT, R. Volpes
Rivalutazione dei livelli di rischio oncologico del donatore, A. D’Errico
12.30-13.00 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI, V. Morabito, T. De Feo
13.00-13.30 CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEI POSTER
13.30-14.00 PRANZO
14.00-15.15 PROTOCOLLI DI ALLOCAZIONE
TAVOLA ROTONDA
MODERATORI: D. Peritore, A. Oliveti, N. Torlone
14.00-14.15 Algoritmo assegnazione del rene: INKA, V. Sparacino
14.15-14.30 ISO SCORE 2.0: traslazione clinica di un sistema di bilanciamento di principi, U. Cillo
14.30-14.45 Allocazione dei polmoni: dal Centro al Paziente. Esperienza pilota triennale sull’utilizzo del Lung Allocation score (LAS), E.
enazzi
14.45-15.00 Nuovi criteri di allocazione del cuore, L. Potena
15.00-15.15 DISCUSSIONE E CONCLUSIONI D. Peritore, A. Oliveti, N. Torlone
15.15-15.45 TRASPORTI
MODERATORI: D. Peritore, R. Peressutti
15.15-15.30 Presentazione survey, D. Peritore
15.30-15.45 Trasporti per Trapianti. Stato dell’arte, problematiche e prospettive future, L. Mantecchini
15.45-16.00 CONCLUSIONI
Ritorno al futuro, M. Cardillo
16.00 CHIUSURA DEI LAVORI E QUESTIONARIO DI GRADIMENTO EVENTO

SEGRETERIA SCIENTIFICA
CENTRO NAZIONALE TRAPIANTI
Via Giano della Bella 34 – 00161 Roma
+39 0649904040
www.trapianti.salute.gov.it
statigenerali.cnt@iss.it

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
ROMA CONGRESSI SRL
C.so Trieste 165 – 00198 Roma
+39 06 8604240
www.romacongressi.it
segreteria@romacongressi.it

SEDE EVENTO
AUDITORIUM ANTONIANUM
Viale Manzoni, 1 – 00185 Roma
+39 06.45582593
www.auditoriumantonianum.it
info@auditoriumantonianum.it

torna su