indietro

SU CANALE 5 LA FICTION TELEVISIVA SU DON GNOCCHI

Verrà trasmessa in prima serata il 29 e 30 novembre. Grazie alla donazione delle cornee, nel 1956, iniziò in Italia l'attività di trapianto corneale.

24/11/2004
Lunedì 29 e martedì 30 novembre prossimi Canale 5 manderà in onda in prima serata la fiction televisiva sulla vita di don Carlo Gnocchi. Nei panni del papà dei mutilatini ci sarà l’attore Daniele Liotti, già sant’Antonio per la Lux Vide e Mediatrade. La direzione del film è stata affidata alla delicata e sapiente regia di Cinzia Th Torrini, reduce da quell’”Elisa di Rivombrosa” andata in onda nella scorsa stagione su Canale 5 e forte di indici d’ascolto record; produttori per conto di Mediaset i fratelli Guido e Maurizio De Angelis una carriera iniziata come musicisti, autori di celebri colonne sonore negli anni Settanta, tra cui quelle del film “Per grazia ricevuta”, con Nino Manfredi, e di “Sandokan”, sceneggiato tv con Kabir Bedi. Saldamente ai vertici delle case di produzioni europee, la “DeAngelis Group” – attraverso la “TPI Productions” – ha alle spalle lavori premiati dal grande pubblico quali “Il Papa buono”, sulla vita di Giovanni XXIII, e “Enzo Ferrari”, andati in onda lo scorso anno sempre su Canale 5. Le riprese della fiction su don Gnocchi hanno preso il via nel mese di aprile 2004 e sono durate poco più di tre mesi, con set allestiti in Bulgaria (dove sono state girate le scene di guerra) e a Torino. La fiction è stata possibile grazie a un budget complessivo di 7 milioni di Euro messi a disposizione dalla produzione e si basa sul recente libro degli storici Giorgio Rumi e Edoardo Bressan “Don Carlo Gnocchi: vita e opere di un grande imprenditore della carità”, edito da Mondadori. Venerdì 26 novembre l’anteprima del film per la tv verrà presentata, su invito, nell’Aula Magna dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. (vipas)
torna su