indietro

TRAPIANTI: LA SPAGNA SI CONFERMA LEADER MONDIALE

Nel 2005 i donatori sono stati 35,1 pmp. Le opposizioni alla donazione sono scese al 16,1%. Il maggior indice di donazione è stato registrato alle Baleari (46,9 pmp), I trapianti effettuati sono stati 3.828 (+ 4,0%)

10/01/2006
Nei giorni scorsi la Ministra della sanità spagnola Elena Salgado, il Segretario generale della sanità José Martinez Olmo e il Coordinatore nazionale dei trapianti Rafael Matesanz hanno presentato i dati dell'attività di prelievo e trapianto relativi al 2005. La donazione di organi in Spagna ha superato per la prima volta, il tetto dei 35 donatori per milione di popolazione. I donatori sono stati 1548,che corrispondono a 35,1 donatori pmp. Un incremento rispetto all'anno precedente del 3,5% Le opposizioni alla donazione: 16,1%, la cifra più bassa registrata in tutto il mondo. Il maggior indice di donazione è stato registrato alle Baleari(46,9 pmp), seguito da Asturia (46,3), Canarie (45,7), Paese Basco (43,4). Le altre regioni si situano sui 30 donatori,ultima Castilla La Mancha con 19,6. I donatori di nazionalità straniera sono stati il 5,5% del totale. Gli organi sono stati prelevati per il 61,5% da donatori deceduti per cause cerebovascolari e per il 16,1% donatori deceduti in seguito ad incidenti stradali. I trapianti effettuati sono stati 3.828 (+ 4,0%) Rene: 2.197 (+ 3,4%) Fegato: 1.070 (+2,9%) Cuore: 287 Polmone: 167 (+ 16,8%) Pancreas: 96 (+ 29,7%) Intestino: 12 I pazienti in lista di attesa: Rene: 4.231 Fegato: 608 Polmone: 127 Cuore: 85 Pancreas: 86 Intestino 10 (vipas)
torna su