indietro

TRAPIANTI: LA SPAGNA SI CONFERMA LEADER MONDIALE

Con un tasso di 34,3 donatori per milione di popolazione, doppia la media europea che è di 17,8 pmp.

15/01/2008
Il Ministro della sanità spagnola Bernat Soria e il Coordinatore nazionale dei trapianti Rafael Matesanz hanno presentato il 14 gennaio u.s. i dati dell'attività di prelievo e trapianto relativi al 2007. La donazione di organi in Spagna è stata di 34,3 donatori per milione di popolazione (nel 2006 era di 33,8 pmp). I donatori utilizzati sono stati 1.550 (1.509 nel 2006). Il maggior indice di donazione, 74,2 per milione di popolazione, è stato registrato nella comunità autonoma di La Rioja. A seguire Asturias (48,6) Cantabria (45,6), Canarias (44,3), Murcia (41,7), Paese Basco (41,1) Aragon (40). Le altre regioni si situano tra i 26 e 35 donatori; ultima Extremadura con 17,4. I donatori di nazionalità straniera sono stati 134, l’ 8,7% del totale. Gli organi sono stati prelevati per il 62,1% da donatori deceduti per cause cerebovascolari e per il 10,1% da donatori deceduti in seguito ad incidenti stradali. Bernat Soria ha affermato che l’obiettivo prioritario per i prossimi tre anni è raggiungere un tasso di donazione di 40 per milione di popolazione. Per raggiungere questo obiettivo nei prossimi giorni parte una campagna informativa nei confronti dei cittadini di altre etnie che risiedono in Spagna. I trapianti effettuati sono stati 3.829 Rene: 2.210 Fegato: 1.112 Cuore: 241 Polmone: 185 Pancreas: 76 Intestino: 5 I pazienti in lista di attesa (5207): Rene: 4.188 Fegato: 695 Polmone: 133 Cuore: 97 Pancreas: 87 Intestino:7 (vipas)
torna su