indietro

TRAPIANTI SENZA IMMUNOSOPPRESSORI

Il protocollo messo a punto in India dal dottor H.L.Trivedi,

18/01/2004
Dalla citta' di Ahmedabad arriva una notizia che potra' rivoluzionare il mondo dei trapianti. Il dott. H.L. Trivedi, ha infatti messo a punto una tecnica, pronta fra circa 100 giorni, che permettera' di effettuare trapianti di reni senza l'uso di farmaci immunosoprressori e senza rischi gravi di rigetto. Il problema di questi farmaci e', che oltre ad essere molto costosi, lasciano il corpo in balia di ogni tipo di infezione e complicazione. Trivedi ha spiegato che la soluzione potrebbe arrivare da un fenomeno chiamato chimerismo, ossia la presenza contemporanea in un organismo di due Dna diversi senza che quello ospitante rigetti l'altro. In sostanza i medici inietterebbero delle staminali del donatore alla base del midollo emopoietico e poi procederebbero ad un mini trapianto di midollo dopo l'intervento. Durante la sperimentazione Trivedi ha preferito tenere sotto controllo i pazienti utilizzando dosi minori di immunosoppressori, ma dai risultati e' apparso come il chimerismo abbia avuto luogo e abbia annullato l'effetto dei farmaci. Ma prima di ufficializzare la notizia, lo specialista ha deciso di attendere 100 giorni, nell'eventualita' che il corpo reagisca diversamente e annulli tutto l'intervento. "Molti dei miei pazienti in passato riuscivano a superare i momenti piu' critici anche senza farmaci. Ma erano casi accidentali: il mio intento era di trovare un protocollo che conducesse al chimerismo in ogni organismo". Ora si attende solo un'ultima verifica da parte del Chaim Sheba Hospital di Tel Aviv. La', sono stati mandati 5 campioni di sangue, e i medici hanno confermato che 3 di questi mostravano un 1,1% di chimerismo; ossia una cellula ospite ogni 100. Secondo gli esperti, il suo lavoro sara' di grande aiuto per tutto il settore, specie per quelle zone dove i trapianti sono resi ancora piu' difficili dalla mancanza di farmaci. E Trivedi ha gia' dato il nome al suo lavoro: l'intera procedura sara' chiamata Ahmedabad Protocol. (Cellule Staminali, n. 52)
torna su