indietro

TRAPIANTO DI CUORE: 6 MEDAGLIE D'ORO ALLA MEMORIA

Nella giornata mondiale della Sanità, il presidente della Repubblica consegna l'alta onorificenza ai familiari dell'equipe e dell'equipaggio che perse la vita durante il trasporto di un cuore per un trapianto da Roma a Cagliari.

07/04/2004
Il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ha consegnato la medaglia d'oro al valore all'equipe e all' equipaggio che perse la vita nel tentativo di trasportare un cuore per un trapianto da Roma a Cagliari. Il premio e' stato ritirato questa mattina al Quirinale, durante la giornata mondiale della Sanita', dai parenti delle vittime. Nella motivazione delle 6 medaglie d'oro alla memoria viene citato ''lo spirito di sacrificio e le eccezionali doti umane, manifestate con unanime decisione, che hanno portato i medici, gli operatori sanitari dell'equipe di trapianti dell'azienda ospedaliera Giovanni Brotzu di Cagliari ed i piloti dell' aereo, a optare per guadagnare tempo prezioso, di rinunciare al volo strumentale, tentando in tal modo, a rischio della propria vita, di assicurare il pieno successo di una operazione di trapianto da alto valore umano e sanitario. Il riconoscimento al dott.Antonio Maria Carta e' stato ritirato dalla fidanzata Giulia Manca. La medaglia al comandante Daniele Giacobbe e' stata invece ritirata dalla madre Anna Eugenia Franco. Quello per il vicecomandante Thomas Giacomuzzi, dal padre Peter Giacomuzzi. Inoltre la medaglia di Gianfranco Maria Pinna e' stata ritirata dalla sorella Marussia Pinna. La medaglia del dott. Alessandro Ricchi e' stata ritirata dalla moglie Serena Valeria Russo ed infine la professoressa Heide Marie Zurner, ha ritirato la medaglia del marito comandante Helmut Zurner. ''Il pensiero di tutti noi - ha detto Ciampi - non puo' che correre con commozione alla squadra medica e all'equipaggio del velivolo che si e' schiantato in Sardegna - ha ricordato il presidente Ciampi - mentre tentava di dare una possibilita' di sopravvivenza a una vita in pericolo''. Il ministro Sirchia ha parlato dell'equipaggio e della squadra sanitaria come di ''eroi che hanno dato la loro vita''. La moglie del presidente Ciampi, signora Franca, al termine della cerimonia si e' trattenuta affettuosamente con i familiari dei piloti e dei sanitari.
torna su