indietro

U.S.A.: cieca da 9 anni, recupera la vista.

Una donna di 60 anni di età e cieca da 9 anni ha riacquistato la vista grazie a una tecnica italiana utilizzata per la prima volta negli U.S.A..a.

18/09/2009
Una donna di 60 anni di età e cieca da 9 anni ha riacquistato la vista grazie a una tecnica italiana utilizzata per la prima volta negli U.S.A.. La metodologia, denominata osteo-odonto-cheratoprotesi, è stata messa a punto , infatti, da Giancarlo Falcinelli, oculista emerito all'Ospedale S. Camillo di Roma che ha perfezionato una tecnica creata negli anni '60 dal professor Benedetto Strampelli. L'intervento, realizzato al Bascom Palmer Eye Institute della Università di medicina Miller di Miami (Florida), consiste nell'impianto di una cornea artificiale ancorata all'occhio per mezzo di una lamina ricavata dalla radice di un dente dello stesso paziente. «La tecnica - spiega Victor Perez, che ha eseguito l'operazione - è l'ultima chance per i pazienti che rigettano il trapianto di una cornea artificiale ma in cui la struttura dell'occhio e il nervo ottico permangono sani». La donna, di origine statunitense, aveva perso la vista nel 2000 a causa della sindrome Stevens-Johnson, una malattia che distrugge le cellule sulla superficie dell'occhio causando una severa lesione della cornea. «Due settimane dopo l'intervento - continua Perez - la paziente, a cui abbiamo impiantato un pezzo del suo canino, era già in grado di leggere il giornale». Per apprendere la tecnica Perez era venuto l'anno scorso in Italia.
torna su