indietro

UNA CAROVANA PER L'ITALIA

L'iniziativa dei LEO CLUB (www.portaleo.it), in collaborazione con AIDO.

22/02/2004
Sosterà in 10 piazze di altrettante città italiane, il camper/roulotte dei Leo Club per l'iniziativa denominata "Una Carovana per l'Italia", attraverso la quale verrà svolta attività di informazione e sensibilizzazione verso la cittadinanza sui temi della donazione e trapianto di organi e tessuti, in collaborazione con i volontari dell'Aido. L'iniziativa si svolgerà dal 28 febbraio al 3 aprile e interesserà le seguenti città: Venezia, Padova , Milano, Mantova, Torino, Firenze, Napoli, Roma, Palermo, Messina. Sul significato dell'iniziativa pubblichiamo l'articolo preparato da Giovanni Simonetto. "LA DONAZIONE: UN VALORE DA CONDIVIDERE" Il Presidente del Multidistretto Leo, Ilaria Blangetti, ha voluto caratterizzare questo suo anno di presidenza introducendo un Tema di Studio inerente a "La morte celebrale e la donazione degli organi". Tale attività si pone l'obiettivo di avvicinare il mondo Leo ad una tematica, quella della constatazione della morte cerebrale e della manifestazione della volontà di donare gli organi, sulla quale si è troppo spesso poco informati o informati in maniera non totalmente corretta dai mezzi di comunicazione. L'approccio che si è inteso adottare nel trattare un argomento così delicato è racchiuso nel titolo stesso che caratterizza il Tema di Studio, "La donazione: un valore da condividere". In questo modo si vuole evidenziare come l'atto del donare sia di per sé un momento di profonda, estrema condivisione e, quindi, una manifestazione di solidarietà che non ha eguali. La donazione degli organi, spesso, non è un'azione innata, istintiva, ma è frutto di una scelta ponderata e consapevole. Una persona per poter pervenire alla decisione di donare i propri organi, ma anche, al contrario, di negare tale possibilità, deve sapere bene di cosa si tratta, quando avvenga, come sia possibile; in una parola deve essere informato. Non si può essere d'accordo o contrari ad una decisione senza disporre, preventivamente, delle informazioni necessarie per compiere una data scelta. Ecco che pertanto il Tema di Studio proposto quest'anno a livello di Multidistretto Leo vuole essere uno strumento di informazione rivolto prioritariamente ai soci, ma anche alla comunità stessa, al fine di mettere tutti coloro che lo desiderano nella condizione di poter compiere una scelta consapevole. COME INTENDIAMO MUOVERCI? L'attività vede la stretta collaborazione con l'Associazione AIDO (www.aido.it). Questa associazione, che proprio quest'anno compie il suo trentesimo compleanno, è l'unica associazione riconosciuta ufficialmente dal Ministero della Sanità, che ne cura direttamente la comunicazione istituzionale. Il Tema di Studio si articola in 2 momenti ben distinti: 1. Attività di sensibilizzazione interna. Prevede la realizzazione di tavole rotonde e workshop, in occasione degli incontri nazionali dell'anno sociale, che vedono coinvolti da un lato illustri professionisti del settore medico e legale, che illustrano il tema da un punto di vista tecnico-specialistico; dall'altro, invece, i vertici dell'Aido che presentano gli aspetti più umanistici e umanitari della tematica anche attraverso testimonianze dirette di soggetti in attesa di trapianto ovvero di familiari di persone che hanno acconsentito alla donazione dei propri organi. Il primo incontro, tenutosi a Napoli lo scorso 22 novembre in occasione del II Consiglio del Multidistretto Leo, dal titolo "Attualità in tema di donazione d'organo", ha suscitato particolare interesse tra gli addetti ai lavori e soddisfazione tra gli organizzatori. Le prossime tappe di questo percorso saranno Taranto il 1 maggio p.v. ("La qualità della vita dopo il trapianto") e Lignano il 5 giugno p.v. ("I tessuti: quali donazioni e le banche dati"). 2. Attività di sensibilizzazione esterna. Questa attività prevede la realizzazione del progetto denominato "Una carovana per l'Italia", (28 febbraio-3 aprile) attraverso il quale verrà svolta un'attività di sensibilizzazione verso la cittadinanza in collaborazione con i volontari AIDO. Si prevede, infatti, l'utilizzo di un camper/roulotte che virtualmente percorre tutta la penisola e si ferma in alcune tra le principali piazze italiane svolgendo attività di sensibilizzazione e raccolta di manifestazioni di volontà (consensi alla donazione). In tali circostanze verranno anche distribuite delle simpatiche cartoline postali raffiguranti un'immagine rappresentativa del percorso svolto nel corso di tutto l'anno sociale, che evidenzia la collaborazione Leo-AIDO. Le città interessate sono Venezia e Padova, Milano e Torino, Firenze, Napoli , Roma , Palermo e Messina. Il Responsabile del Tema di Studio Giovanni Simonetto
torna su