indietro

UNA SCELTA DI VALORE

Al via la campagna di sensibilizzazione "Dai Valore alla Vita", per informare i cittadini e diffondere la cultura della donazione degli organi.

18/04/2004
Donare gli organi: una scelta dettata dalla sensibilità e dalla consapevolezza di poter salvare delle vite. Una scelta che sempre più italiani stanno adottando, se si considera che, negli ultimi tre anni il numero dei trapianti di cuore è aumentato del 50 %, gli interventi che hanno riguardato reni, fegato e pancreas sono cresciuti del 100% e gli innesti di polmone hanno registrato addirittura un incremento del 350%. Nonostante i dati siano incoraggianti però, ben 10.260 pazienti sono in lista d’attesa. La cultura della donazione deve quindi crescere e diffondersi ancora, allargandosi a tutti i cittadini, perché tutti i cittadini sono potenziali donatori. E’ questo l’intento della campagna di sensibilizzazione “Dai valore alla vita”, promossa dalle associazioni nazionali più rappresentative AIDO, ACTI, AITF, ANED, Ass.IRT, FORUM, LIVERPOOL e Associazione MARTA RUSSO in collaborazione con il Ministero della Salute e il Centro Nazionale Trapianti. Saranno vari e diversi i momenti di contatto con il pubblico: lunedì 19 aprile prenderà il via una campagna di affissione sui treni italiani: su 6.653 carrozze di treni locali e regionali, saranno affissi oltre 37.000 “pendoli” che veicoleranno il messaggio, così come 316 Intercity ed Eurostar saranno decorati con 11.000 tabelle che riprenderanno lo slogan “Dai valore alla vita”. Dal 28 aprile al 15 maggio, poi, un pullman personalizzato girerà per le piazze d’Italia, non solo riproponendo il messaggio, ma anche fornendo informazioni e approfondendo con il pubblico il tema della donazione. I visitatori avranno a loro disposizione depliants informativi ed un computer con il quale, collegandosi al sito www.daivaloreallavita.it, potranno ricavare ulteriori informazioni utili ad esprimere in modo consapevole il proprio consenso alla donazione. “Gli italiani hanno scoperto di essere capaci di scelte di grande altruismo – sottolinea Vincenza Palermo, Presidente dell’Associazione Italiana per la Donazione di Organi e tessuti – infatti, in 30 anni di attività, l’AIDO ha raccolto più di un milione di dichiarazioni di volontà favorevoli alla donazione. La nuova legge ha contribuito ad ottimizzare l’organizzazione del sistema sanitario nel campo dei trapianti nel nostro Paese e a promuovere campagne informative del Ministero della Salute e del Centro Nazionale Trapianti in collaborazione con le Associazioni di volontariato maggiormente rappresentative del settore. La sinergia con cui si è lavorato in questi anni ha fatto sì che il numero dei donatori sia in costante crescita, ma non è sufficiente a garantire la vita di tanti malati in lista d’attesa per un trapianto. Ci auguriamo che la campagna “Dai valore alla vita” tocchi la sensibilità di chi ancora non ha abbracciato questa scelta, spingendolo a tendere una mano verso chi sta soffrendo.”
torna su