indietro

USA: PRIMO TRAPIANTO FACCIALE

Riuscito a Cleveland il primo trapianto facciale negli Stati Uniti. Ricostruito l'80% del volto con quello di una paziente morta.

16/12/2008
I medici di Cleveland hanno portato a termine il primo trapianto facciale negli Stati Uniti realizzando un'operazione chirurgica vista finora in America solo nella finzione hollywoodiana. I chirurghi dell'Ohio hanno ricostruito l'80% del volto di una donna trapiantandole i tessuti del viso di una paziente deceduta nelle settimane scorse. L'operazione è avvenuta circa 15 giorni fa e i medici hanno annunciato una conferenza stampa per domani in cui saranno rivelati il nome della donna e i dettagli dell'operazione. Negli anni scorsi altri trapianti facciali sono stati eseguiti in Francia e in Cina su pazienti con malattie genetiche o con gravi lesioni al viso, ma questo tipo di operazioni è altamente criticato perché obbliga i pazienti ad assumere medicinali immuno-soppressori per il resto della vita per impedire il rigetto dei tessuti trapiantati. Contro il "trapianto di faccia" si sono scagliate negli ultimi anni anche molte critiche etiche da parte di coloro che si oppongono all'idea che il viso di una persona possa essere adattato ad un'altra. Negli Stati Uniti anche i medici di Harvard saranno presto pronti ad offrire lo stesso tipo di operazione che consente ai pazienti di superare gravissime le lesioni dovute a malattie e incidenti. APCOM
torna su