indietro

Venezia 2016: donazione e trapianto con Riparare i viventi (Réparer les vivants)

Cinema e trapianti

06/09/2016

Il film, tratto dal romanzo di Malys de Kerangal pubblicato in Italia da Feltrinelli, con la sceneggiatura e i dialoghi realizzati da Katel Quillévéré con Gilles Taurand, affronta la gamma di dinamiche innescate dalla donazione degli organi, per dar corpo e immagini alla sensazione metafisica di continuità della vita che passa da un corpo ad un altro.

Tutto inizia all’alba, il mare agitato e tre giovani surfisti. Qualche ora dopo, sulla strada verso casa, avviene l’incidente. Ormai attaccata alle macchine di un ospedale di Le Havre, la vita di Simon è solo un’illusione.
Nel frattempo a Parigi, una donna aspetta il trapianto provvidenziale che potrà salvarle la vita…

Nel cast troviamo Emmanuelle Seigner (Marianne) e Tahar Rahim (Thomas Rémige), affiancati da Anne Dorval (Claire), Bouli Lanners (Pierre Révol), Kool Shen (Vincent), Monia Chokri (Jeanne), Alice Taglioni (Anne Guérande), Karim Leklou (Virgilio Breva), Alice de Lencquesaing, (Alice Harfang), Finnegan Oldfield (Maxime), Théo Cholbi (Sam), Gabin Verdet (Simon) e Dominique Blanc (Lucie Moret).

Il film è prodotto da LES FILMS DU BÉLIER e LES FILMS PELLÉAS, in co-produzione con FRANCE 2 CINÉMA, MARS FILMS, JOUROR, CN5 PRODUCTIONS, EZEKIEL FILM PRODUCTION, FRAKAS PRODUCTIONS, RTBF (TÉLÉVISION BELGE), PROXIMUS, con la partecipazione di CANAL+, CINÉ+, FRANCE TÉLÉVISIONS, in associazione con LA BANQUE POSTALE IMAGE 9 e MANON 6, il sostegno di LA RÉGION ILE-DE-FRANCE, in collaborazione con LE CNC, la partecipazione di LA RÉGION NORMANDIE, in collaborazione con LE CNC, in associazione con LE PÔLE IMAGE HAUTE-NORMANDIE. A distribuirlo nelle sale italiane sarà Academy Two nel 2017. 

(Cineblog.it, supplemento alla testata Blogo.it)

torna su