indietro

Viareggio 2019: le emergenze sociali al centro del Carnevale

Aido inaugura il primo Corso mascherato

14/02/2019

Il Carnevale dell’impegno, dal 9 febbraio al 5 marzo

Una balena si dimena tra i rifiuti, un gruppo di uomini chatta sullo smartphone ma non si accorge di essere circondato dalle sbarre di una prigione, alcuni migranti implorano inutilmente aiuto a bordo di una zattera. La 146^ edizione del Carnevale di Viareggio è dedicata alla donna - rappresentata nei carri che raffigurano Frida Kahlo ed Emma Bonino – ma non rinuncia ad essere, come di consueto, lo specchio della società attuale. I suoi carri raccontano anche quest’anno, in chiave ironica e riflessiva, la realtà sociale e politica dei nostri giorni.

Mai come quest’anno però, sui giganteschi carri di cartapesta che sfileranno sui Viali al mare della città toscana, i temi sociali più scottanti a livello mondiale si impadroniranno della scena generalmente dedicata alla satira politica: donne e minori vittime di violenza, bullismo, inquinamento, social network, economia malata, rischi del web e migrazioni.

Ciascuno dei cinque Corsi mascherati vede inoltre la partecipazione attiva di altrettante Associazioni legate al mondo del volontariato: Aido - Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e cellule; Avis - Associazione Volontari Italiani del Sangue; Amnesty International per i diritti umani; l'associazione Salvamamme a sostegno delle mamme in difficoltà e infine i volontari dell'Osservatorio nazionale su bullismo e doping

Sabato 9 febbraio ha avuto luogo la prima sfilata sotto una pioggia intermittente, con la partecipazione della Presidente nazionale Flavia Petrin a testimoniare l’impegno di Aido a favore della donazione di organi a scopo di trapianto terapeutico.

Le prossime sfilate del Carnevale, che affonda le sue radici alla fine dell’Ottocento, sono in programma domenica 17, sabato 23 febbraio, domenica 3 e martedì grasso 5 marzo.

torna su