AIDO Provinciale Monza e della Brianza

www.aido.it/monza___brianza
« indietro

Il Giovannino d’Oro di Monza alla memoria di Adele Guffanti.

25/06/2015
Quando giovedì mattina 24 giugno sotto le volte storiche dell’Arengario di Monza è risuonata la voce della speaker del Comune che annunciava che il Giovannino d’oro alla memoria della città di Monza era quest’anno assegnato alla dr.ssa Adele Guffanti è scoppiato fra i presenti un applauso forte e vigoroso. La dr.ssa Adele Guffanti, nata a Monza e scomparsa l’anno scorso in novembre è stata per molti anni primario oculista all’Ospedale Buzzi di Milano e pioniera nel campo degli innesti di cornea ai quali aveva partecipato fin dal suo stage negli Stati Uniti. Da lì a diffondere la cultura della donazione di organi e tessuti in Italia il passo è stato breve. Infatti la troviamo fra i fondatori del Gruppo A.I.D.O. di Monza agli inizi degli anni settanta e sua prima Presidente, attiva nella raccolta delle prime Dichiarazioni di volontà a donare organi e tessuti post mortem al fine di trapianto dei suoi concittadini; ed anche quando ha lasciato l’incarico ha poi sempre mantenuto i contatti con l’Associazione, partecipandone agli eventi ed alle manifestazioni nel corso degli anni. Ma la sua attività non si è fermata qui: è stata anche fondatrice e del Soroptimist International d’Italia e delle Sezioni monzesi del F.A.I., Fondo Ambiente Italiano ed Italia Nostra. A lei quindi la città di Monza ha dato un riconoscimento importante per tutto il volontariato del mondo della Cultura e del rispetto della Natura, al quale i volontari dell’A.I.D.O. presenti hanno fatto da testimoni memori e riconoscenti. Ufficio Stampa A.I.D.O. Sezione Provinciale M.& B.
torna su