AIDO Regionale Emilia-Romagna

www.aido.it/bologna__regionale_
« indietro

SERVIZIO CIVILE IN EMILIA ROMAGNA

03/09/2010
Sono stati pubblicati i Bandi 2010 dell’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile e delle Regioni e Province autonome, per la selezione di 19.627 volontari da impiegare in progetti di servizio civile in Italia e all’estero. É possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra quelli inseriti nel bando nazionale o nei bandi regionali e delle Provincie autonome, pena l'esclusione. Data di scadenza: 4 ottobre 2010 - ore 14.00 Fonte: Gazzetta Ufficiale n. 70 del 03.09.2010 4^Serie Speciale - Concorsi ed Esami. Nelle pagine del sito web dell’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile all’indirizzo: http://www.serviziocivile.it è possibile accedere al testo dei bandi e ai moduli ad essi connessi. COME DIVENTARE PIÙ RICCHI IN SOLI 12 MESI S e r v i z i o C i v i l e Per gli altri. Per te. HAI L'ETÀ GIUSTA PER CAMBIARE LA TUA VITA? Tutti i ragazzi e le ragazze dai 18 ai 28 anni, in possesso della cittadinanza italiana, possono partecipare al Servizio Civile Nazionale. Se hai deciso di vivere la vita con impegno e passione, il Servizio Civile è certamente la sfida che fa per te. E' un'attività scelta volontariamente, aperta ai ragazzi e alle ragazze di cittadinanza italiana dai 18 ai 28 anni di età, si svolge in Italia o all’estero. Secondo la Legge n. 64 del 2001 che l’ha istituito, il Servizio Civile Nazionale contribuisce alla difesa del nostro Paese con mezzi e attività non militari, e realizza i principi affermati dalla Costituzione di solidarietà sociale e d’impegno per il bene comune. È un’occasione unica per sentirsi parte utile della società, attivare le proprie capacità decisionali, imparare ad operare in gruppo, affinare la sensibilità, scoprire attitudini personali, sviluppare il senso di responsabilità…Vedrai: il Servizio Civile è un’esperienza che ti cambia la vita. E, in soli 12 mesi, la rende più ricca. TRA IL DARE E IL FARE... …C’è tutto da guadagnare! Con il Servizio Civile ti impegni per la comunità e per la tua crescita personale: acquisti competenze e arricchisci il tuo potenziale umano. Svolgendo il Servizio Civile all’interno di enti e organizzazioni, potrai acquisire abilità e sperimentare capacità personali. Sarà un anno di investimento formativo prezioso e coinvolgente… E poi, un progetto di Servizio Civile sarà anche l’occasione per incominciare a guadagnare: per il tuo impegno, infatti, ti verrà riconosciuto un assegno mensile per il servizio civile di 433,80 euro. È anche garantita una copertura assicurativa per l’intera durata del progetto. Inoltre il periodo di servizio civile è riconosciuto valido a tutti gli effetti ai fini del trattamento previdenziale. Per il Servizio Civile all’estero sono previsti rimborsi e indennità. Alcune università, inoltre, possono riconoscere crediti per taluni progetti. Insomma: tra il dare e il fare, con il Servizio Civile ci sono anche tanti vantaggi concreti per te. MILLE VALORI, MILLE LAVORI Assistenza sociale, educazione culturale, tutela del patrimonio artistico, difesa ambientale… Tanti e appassionanti i settori di intervento del Servizio Civile Nazionale. Scegli il tuo Servizio Civile… su misura! Se i tuoi interessi riguardano la persona e la società, potrai impegnarti nell’area dell’assistenza: nei settori inerenti a prevenzione, cura, riabilitazione e reinserimento sociale. Ti interessano i temi legati all’ambiente? Puoi partecipare a un progetto incentrato su difesa ecologica, incremento e valorizzazione del patrimonio forestale, o protezione civile. Se invece preferisci impegnarti nella cultura, potrai occuparti di promozione, di educazione, oppure di salvaguardia del patrimonio artistico. Segui le tue passioni e le tue attitudini, o sperimenta nuovi ambiti di interesse. Scoprirai lavori e valori per crescere. E far crescere la società. STORIE DI ORDINARIA MAGIA «Un pezzo di strada percorso con tante persone, che mi ha permesso di crescere e mi ha “aperto gli occhi” su un mondo che non conoscevo» Silvia, 21 anni. «Un anno importantissimo dal punto di vista umano, oltre che formativo» Fabio, 26. «E adesso sono molto contento della mia scelta, che tra l’altro mi ha aiutato a capire qual è il lavoro adatto a me» Valerio, 24. «Posso esser soddisfatta di aver portato il mio contributo» Nadia, 26. «Un’esperienza molto impegnativa… Ma arricchente, bella, stimolante» Irene, 25. «Ora guardo la vita in modo diverso: sono diventato più sensibile rispetto a molti problemi» Davide, 23. «Certamente quest’esperienza sarà molto utile per il mio futuro; mi sta insegnando ad apprezzare la ricchezza della diversità» Eleonora, 24. «Ho incontrato un mondo che lavora per eliminare le barriere culturali e favorire l’integrazione» Laura, 26. «Oggi lavoro, faccio l’assistente sociale, e devo riconoscere che l’esperienza vissuta col Servizio Civile è stata fondamentale per arrivare fin qui» Elena, 25. Storie normali di giorni speciali. UN MONDO DI IDEE PER MIGLIORARE IL MONDO Tante destinazioni, una sola missione: diffondere la cultura della solidarietà e della pace. L’avventura dei Caschi Bianchi, gli operatori del Servizio Civile Nazionale all’estero. Credi negli ideali di pace, cooperazione e solidarietà tra i popoli? Anche tu puoi dare una mano al mondo, scegliendo di svolgere il tuo Servizio Civile all’estero. Potrai impegnarti presso la sede di uno degli enti che realizzano progetti per il sostegno ai Paesi in via di sviluppo, oppure nel campo degli interventi umanitarî, o nelle missioni post-conflitto per il mantenimento della pace. Una grande occasione per entrare in contatto con culture lontane e diverse, e acquisire sul campo preziosi strumenti di interpretazione della realtà internazionale. La partecipazione potrà richiedere requisiti particolari, come titoli di studio specifici o la conoscenza di una determinata lingua straniera. Sono previsti rimborsi per le spese di viaggio e di vaccinazione, e indennità speciali. Nella nostra regione si registra un grande successo dell’esperienza dei Caschi Bianchi, i giovani impegnati nelle missioni del Servizio Civile all’estero. Dal loro incontro con le popolazioni del Sud del mondo e delle aree di conflitto, nasce l’idea di www.antennedipace.org un sito che raccoglie diari, resoconti e fotografie che raccontano la bellezza di quei luoghi, ma anche le ingiustizie con le quali milioni di persone convivono ogni giorno. ABBIAMO UN PROGETTO PER I TUOI SOGNI L'idea ti piace? Vuoi saperne di più? Chiama il CO.PR.E.S.C. della tua provincia. La tua Regione promuove il Servizio Civile Nazionale con progetti in Italia e all’estero. E mette a tua disposizione tutte le informazioni utili. Informarsi è facile! per avere informazioni contatta il Coordinamento Provinciale degli Enti di Servizio Civile (Co.pr.e.s.c.) della tua provincia, così da poter avere per tempo tutte le informazioni utili sui progetti del tuo territorio e per essere orientati alla scelta più adatta a te. Fra i tanti progetti proposti, troverai sicuramente quello che fa per te. Regione Emilia-Romagna Viale Aldo moro, 21 Ufficio per il Servizio Civile 051 5277022-7021 Orario Lunedì - Mercoledì - Venerdì dalle 10.00 alle 15.00 / Martedì e Giovedì dalle 10.00 alle 17.00 www.emiliaromagnasociale.it - serviziocivile@regione.emilia-romagna.it Coordinamenti Provinciali degli Enti di Servizio Civile Provincia di Bologna Coordinamento Provinciale Enti di Servizio Civile c/o Amministrazione Provinciale Via Finelli, 9/a - 40126 Bologna tel. 051.6599261 051.6599239 - fax 051.6598620 serviziocivile@provincia.bologna.it UNA SCELTA A PORTATA DI BANDO Per la tua domanda di partecipazione al Servizio Civile Volontario, consulta i Bandi sul sito www.serviziocivile.it Sul sito www.serviziocivile.it e al numero verde 800.507705 puoi trovare tutte le informazioni sui progetti proposti dalle organizzazioni private e dalle amministrazioni pubbliche: i Bandi, i posti disponibili nei progetti, le modalità di partecipazione. Ricorda che l’orario di servizio, viene stabilito dall’ente in relazione alla natura del progetto, e sarà indicato nel progetto stesso. Ricorda anche che potrai presentare una sola domanda per Bando, e che dovrai indirizzarla all’ente promotore del progetto prescelto, il quale curerà direttamente la selezione dei candidati. Successivamente, l’Ufficio Nazionale provvederà, attraverso un provvedimento scritto, ad avviare al Servizio i giovani selezionati. Scarica dal sito il modulo, compilalo e spediscilo nei periodi segnalati. Farai una scelta davvero importante: per gli altri, e per te. CRITERI AUTONOMI DI SELEZIONE PROPOSTI NEL PROGETTO In base alla Delibera della Giunta Regionale n. 2046/2009 si sono adottati criteri che non tengono conto del titolo di studio e delle precedenti esperienze, onde permettere un’ampia adesione al progetto da parte dei giovani, favorendo i giovani con disagio sociale nonché quelli a bassa scolarizzazione (medie inferiori). I criteri di selezione prevedono:. 1) Colloquio 50 punti sui 100 complessivi 2) Prova scritta 50 punti sui 100 complessivi 1) Colloquio (durata circa 10 minuti) Il punteggio minimo necessario tramite il colloquio per la dichiarazione di idoneo al servizio civile nazionale è di 30 punti su 50 totali. Durante il colloquio verranno approfonditi i seguenti aspetti: a) Il Servizio Civile Nazionale (conoscenza del servizio civile,finalità attribuita al servizio civile, promozione della pace, cittadinanza attiva, terzo settore). Fino a 25 punti b) Il progetto prescelto (conoscenza del progetto, idoneità alle mansioni previste dal progetto, interesse alle acquisizioni culturali e professionali generate dal progetto, disponibilità del candidato alle condizioni richieste dalla attuazione del progetto). Fino a 25 punti Punteggio soglia per idoneità 30 punti 2) Prova scritta (durata 1 ora) Il punteggio minimo necessario tramite la prova scritta per la dichiarazione di idoneo al servizio civile nazionale è di 30 punti su 50 totali. Durante la prova verranno approfonditi i seguenti aspetti: a) Cenni sul ruolo di un comune nelle politiche sociali finalizzate agli anziani (fino a 10 punti) b) Cenni sul ruolo di un comune nelle politiche sociali finalizzate ai giovani (fino a 10 punti) c) Cenni di tutela della privacy (fino a 10 punti) d) Cenni sull’uso dei principali applicativi informatici (Word, Excel, posta elettronica e internet) (fino a 10 punti) e) Cenni sulle principali norme comportamentali (fino a 10 punti) I temi trattati saranno a risposta libera e relativi solo a cenni e non ad una trattazione esaustiva della materia, che si compone di norme e regole la cui conoscenza specifica favorirebbe un titolo di studio ed una esperienza pregressa indubbiamente in contraddizione con una partecipazione la più ampia possibile dei giovani al servizio civile. Sarà inoltre fornita una piccola dispensa su queste materie all’atto della consegna della domanda con una spiegazione dettagliata delle modalità di svolgimento sia del colloquio che della prova scritta (data, durata, orari, luogo, modalità, ecc). In allegato la scheda relativa al Progetto di S.C.N. dell'A.I.D.O. Regionale Emilia-Romagna. Per ulteriori informazioni sul Progetto di Servizio Civile “Aido Solidarietà 2010” della Sezione A.I.D.O. di BOLOGNA, e sulla domanda da presentare per partecipare alla selezione, contattare la: Segreteria A.I.D.O. Provinciale di Bologna Via Tiarini n. 21/2 40129 - Bologna Tel. 051.358470 Orario: dal Lunedì al Venerdì Ore 9,00 – 13,00 oppure scrivere all’indirizzo di posta elettronica: bologna.provincia@aido.it
torna su