AIDO Provinciale Monza e della Brianza

www.aido.it/monza___brianza
« indietro

Dichiarazioni di volontà a donare organi e tessuti presso gli Uffici Anagrafe della Brianza

17/11/2015
Si è conclusa la sperimentazione della Sezione Provinciale A.I.D.O. di Monza e Brianza per la raccolta delle Dichiarazioni di volontà a donare organi, tessuti e cellule post mortem presso gli Uffici Anagrafe dei Comuni della Provincia al momento della consegna della Carta d’Identità; il 10 ottobre 2013 il Commissario dell’A.S.L., il Presidente del Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci di Monza e Brianza ed il Presidente della Sezione A.I.D.O. di Monza e Brianza ne avevano firmato il Protocollo d’intesa con durata biennale. Il Protocollo prevedeva che i Comuni inviassero i moduli raccolti, con l’espressione del consenso o diniego alla donazione degli organi dei cittadini che si recavano a ritirare la Carta d’Identità, agli Uffici incaricati dei Distretti Socio Sanitari della nostra Provincia, i quali avrebbero inviato al Servizio Informativo dei Trapianti (S.I.T.) del Ministero della Salute i dati dei dichiaranti e conservato i moduli, come già facevano con le Dichiarazioni di volontà raccolte presso gli sportelli dei loro Uffici Relazioni con il Pubblico distrettuali. Per formare gli operatori degli Uffici Anagrafe dei Comuni ed aggiornare gli impiegati degli Sportelli Amministrativi dei Distretti Sanitari che si sarebbero occupati della raccolta delle Dichiarazioni di volontà, l’Ufficio Formazione dell’A.S.L. di Monza e Brianza ha organizzato cinque Corsi di Formazione nel 2014 presso la sede dell’A.S.L. di Monza ed altri tre ne ha previsti per il 2015. Infine volantini e locandine, preparati dall’A.S.L. con l’ausilio della Sezione Provinciale A.I.D.O. di Monza e Brianza, sono stati messi a disposizione dei cittadini negli Uffici Anagrafe dei Comuni che avrebbero votato l’adesione al Protocollo. Con la Deliberazione n° 50 del 14 maggio 2014, anche la Giunta Provinciale di Monza e della Brianza aderiva al Protocollo d’intesa, invitando anch’essa i Comuni della Provincia a fare la stessa cosa. Al 30 settembre di quest’anno 44 dei 55 Comuni della nostra Provincia hanno deliberato l’adesione al Protocollo e ben 2682 Dichiarazioni sono state inviate al S.I.T a Roma tramite i Distretti dell’A.S.L.(in allegato l’elenco completo). Infine, con Circolare interministeriale del 29 luglio scorso del Direttore Generale della Prevenzione Sanitaria del Ministero della Salute e del Direttore Centrale del Ministero dell’Interno, indirizzata alle Prefetture ed agli Assessorati alla Salute delle Regioni, venivano forniti ai Comuni le modalità che rendono operativo, in via ancora facoltativa, il servizio unificato di manifestazione delle volontà di donazione di organi e tessuti presso gli Uffici Anagrafe con la spedizione diretta dei dati dai Comuni al S.I.T. del Ministero. Con quest’ultimo atto si può dire brillantemente conclusa la sperimentazione della Sezione A.I.D.O. di Monza e Brianza. Ufficio Stampa A.I.D.O. Sezione Provinciale M.& B.
torna su