AIDO Provinciale Monza e della Brianza

www.aido.it/monza___brianza
« indietro

Andrea Devicenzi corre insieme ad A.V.I.S. ed A.I.D.O. Brugherio

26/05/2016
L’atleta paraolimpico racconta la sua storia: quando le motivazioni superano ogni barriera. Giovedì 26 Maggio 2016 - ore 21.00 DONAZIONE & SPORT, MOTIVAZIONE E RESILIENZA Auditorium Comunale di Via S. Giovanni Bosco, 29 - Brugherio Bronzo europeo 2012 e argento 2013 nel Paratriathlon. Primo amputato a concludere la Parigi-Brest-Parigi e a scalare i 5.602 metri del KardlungLa. Campione italiano Paraciclismo su strada, a cronometro ed inseguimento. Ma anche apprezzato Mental Coach, ideatore del Giro d’Italia Formativo e appassionato testimonial AV.I.S. che conclusa pochi giorni fa la terza edizione, lo ha visto incontrare oltre 12.000 ragazzi negli istituti di tutta Italia, dal Trentino alla Sicilia. Questo e molto altro è oggi a 42 anni Andrea Devicenzi, Atleta Maschile dell’Anno al Gran Galà dello Sport 2010. Una vita passata a lottare contro cronometro e agguerriti avversari, fortemente segnata da un drammatico incidente motociclistico avvenuto ad appena 17 anni. Insieme a Pamela Satriano, trapiantata a 19 anni ora trentenne che abita e lavora in Brianza, Hamze Al Khansa, direttore sanitario A.V.I.S. Comunale Brugherio, Lucio D’Atri, neo Presidente del Gruppo A.I.D.O. di Brugherio, Devicenzi sarà l’attore principale di “Donazione Sport Motivazione e Resilienza”, incontro promosso da AVIS e AIDO per raccontare il legame che unisce sport e donazione. “Ci rivolgiamo in particolare ai giovani: le prime file saranno riservate ai ragazzi delle società sportive di Brugherio”, spiega Mauro Brugali, presidente A.V.I.S. Brugherio, “l’augurio – continua Lucio D’Atri – è che possano prendere spunto da storie di vita vera per alzare l’asticella dei sogni e puntare sempre più in alto”. Appuntamento per giovedì 26 Maggio 2016 alle ore 21,00 presso l’Auditorium Comunale di via S. G. Bosco 29. L’ingresso è gratuito. Ufficio Stampa A.I.D.O. Sezione Provinciale M.& B.
torna su