AIDO Regionale Emilia-Romagna

www.aido.it/bologna__regionale_
« indietro

“I SOLDI NON DANNO LA FELICITÀ”

22/12/2010
… dice chi ne ha tanti! Noi non siamo così cinici – sappiamo bene che il nostro essere volontari non ha prezzo – ma neanche così ‘romantici’, poiché siamo altrettanto consapevoli che l’organizzazione associativa e la promozione dei valori in cui crediamo hanno un costo. Per questo il finanziamento che viene dalle istituzioni, sotto forme diverse, è un sostegno concreto e insieme un segno di considerazione … nella speranza che si arrivi finalmente al “riconoscimento”, cioè ad un sistema in cui il punto di vista del volontariato permei effettivamente la società civile, condizionando le scelte pubbliche e private. Intanto, però, sul versante del ‘semplice’ supporto economico bisogna riconoscere che l’anno che sta per finire è stato singolarmente negativo. In primavera abbiamo registrato l’eliminazione delle agevolazioni nelle tariffe postali per la spedizione delle stampe associative; e nonostante le promesse da parte del Legislatore, a tutt’oggi la questione è sostanzialmente irrisolta. Poi vi è stata la formalizzazione della importante riduzione dello stanziamento a favore dei Fondi Speciali regionali per il volontariato (dai quali deriva il finanziamento ai Centri di Servizio). Infine – ed è notizia recente – l’abbattimento delle risorse assegnate al beneficio del 5 per 1000, il cui ripristino a quota 400 milioni è per ora presente solo in ripetute dichiarazioni di buona volontà (notizie dell’ultima ora fanno ben sperare ancora una volta). Passando alla situazione di AIDO – che è una ONLUS – come noto l’iscrizione alla nostra associazione non prevede il versamento di alcuna quota, ma ciò non toglie che gli associati, e gli estimatori (privati e aziende), possano versare delle offerte in denaro che oltretutto, se effettuate tramite bonifico bancario o bollettino di conto corrente postale, danno diritto ad un piccolo beneficio fiscale. Infatti, la legge stabilisce che le liberalità in denaro, erogate in favore delle ONLUS da persone fisiche e/o imprese, sono deducibili nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di € 70.000 annui; in alternativa, per le persone fisiche è possibile la detrazione dall’imposta lorda, per un importo pari al 19% dell’ammontare delle erogazioni fino ad un massimo di € 2.065,83, mentre le imprese possono applicare la deduzione per un importo non superiore a € 2.065,83 o al 2% del reddito d’impresa. Pertanto, segnaliamo di seguito le coordinate bancarie o postali di alcune strutture della nostra regione, invitando ad un gesto di liberalità il cui valore per l’Associazione sarà ben maggiore della somma ricevuta: AIDO Provinciale Parma conto corrente bancario presso CARIPARMA, agenzia 10 - Parma IBAN: IT 39 S 06230 12710 000087919380 AIDO Provinciale Piacenza conto corrente bancario presso CARIPARMA, sede centrale via Poggiali - Piacenza IBAN: IT 65 U 06230 12601 000030988901 AIDO Provinciale Ravenna conto corrente bancario presso BCC CREDITO COOPERATIVO RAVENNATE E IMOLESE, via Canneti - Ravenna IBAN: IT 39 I 08542 13103 036000089338 AIDO Provinciale Bologna conto corrente postale n° 11153400, intestato ad AIDO Sezione Provinciale di Bologna, via Tiarini 21/2 - 40129 Bologna AIDO Provinciale Ferrara conto corrente postale n° 11314440, intestato ad AIDO Sezione Provinciale di Ferrara, via Boccaleone 19 - 44121 Ferrara AIDO Provinciale Modena conto corrente postale n° 11155413, intestato ad AIDO Ass.ne Italiana Donatori Organi Modena Sez. Provinciale, via Livio Borri 40 - 41122 Modena
torna su