AIDO Regionale Friuli Venezia Giulia

www.aido.it/pordenone__regionale_
« indietro

L’Aido: più collaborazione dagli uffici anagrafe comunali

20/03/2017

Il Consiglio regionale dell’AIDO del Friuli Venezia Giulia riunitosi a Latisana ha votato un ordine del giorno in cui sollecita una maggiore collaborazione da parte degli uffici anagrafe comunali del Friuli-Venezia Giulia in merito all’indicazione sulla carta di identità di voler aderire alla donazione degli organi. Ecco il testo del documento.

Rilevato che in FVG solo 20 Comuni hanno sinora aderito al progetto “Un dono per la vita” che prevede la raccolta di dichiarazioni di volontà in merito alla donazione di organi, tessuti e cellule da parte degli addetti agli uffici anagrafe; precisato che il progetto “Un dono per la vita” è previsto da un aggiornamento del Decreto ministeriale della salute dell’11.3.2008; atteso che il ruolo dei Comuni è fondamentale per incentivare i cittadini a esprimersi sulla donazione di organi rilasciando il proprio volere; preso atto che s’impone una pregnante formazione degli addetti all’anagrafe comunali; considerato che è del tutto opportuno avviare la sperimentazione dei collegamenti informatici necessari a garantire il servizio richiesto; atteso, inoltre, che è del tutto opportuno anche che i Sindaci indichino ai cittadini nelle comunicazioni per il rinnovo della carta d’identità l’opportunità di attuare detta scelta specificando che è sempre possibile modificare la volontà dichiarata essendo valida solo l’ultima espressa in termini temporali.

Rilevato, inoltre, che la Regione FVG può attuare una campagna informativa favorendo l’espressione della volontà o meno per la donazione di organi evitando così che a farlo siano i familiari in una situazione estrema e con poco tempo a disposizione; comunicata la totale disponibilità dei volontari AIDO del Friuli Venezia Giulia a supportare in ogni forma possibile e richiesta ogni azione utile alla realizzazione di tutto quanto sopra esposto; espressosi all’unanimità dei suoi consiglieri richiede a ANCI FVG, COMUNI DEL FVG, REGIONE FVG, CENTRO REGIONALE TRAPIANTI FVG, INSIEL, FEDERSANITA’-ANCI di porre in essere, ognuno per le proprie competenze, ogni azione utile e necessaria a favorire l’opzione della scelta della donazione o meno per la donazione di organi nelle nuove carte d’identità dei cittadini del Friuli Venezia Giulia ribadendo la propria disponibilità a cooperare in tal senso”.

torna su