AIDO Provinciale Lucca

www.aido.it/lucca
« indietro

Insediato il nuovo consiglio direttivo dell'Aido Lucca dopo il commissariamento

20/11/2017

La Sezione Provinciale A.I.D.O. di Lucca costituita in data 14 Marzo 1978 alla presenza del Fondatore dell’Associazione Nazionale Cav. Giorgio Brumat è stata da subito protagonista nel mondo del Volontariato lucchese, istituì canali di comunicazione con l’Ospedale di Lucca, particolarmente con la divisione Oculistica diretta dal Prof. Piero Perelli precursore dei trapianti di cornea, tra i primi in Italia ad effettuarli. Con lui e la sua equipe fu possibile effettuare donazioni di cornea a domicilio, grazie anche all’ abnegazione e disponibilità di tutto il personale del reparto, dai Medici agli Infermieri, ai Ferristi di sala operatoria.

Grazie a questo Lucca è stata annoverata fra le prime Città in Italia ad effettuare questo tipo di interventi. Tanti furono fino da subito i trapianti di cornea eseguiti e questo significava per i pazienti in lista di attesa, aspettare molto meno dei tre-quattro anni che allora sia aspettava per ottenere l’intervento. Questo grazie anche all’interesse mostrato sull’argomento dall’allora Onorevole, poi Senatrice Maria Eletta Martini, per l’interessamento della quale, l’Ospedale di Lucca e in particolare la divisione Oculistica furono dotate tra le prime Città d’Italia dell’autorizzazione al prelievo e trapianto di cornea.

L’attività della Sezione Provinciale di Lucca è continuata nel tempo vivendo i vari cambiamenti che la Sanità italiana ha messo in pratica in questi anni, i suoi dirigenti hanno sempre fatto parte di tutti i tavoli indetti dalle Istituzioni a ogni livello, con incarichi associativi anche di responsabilità sia a livello Regionale che Nazionale. Proprio nell’ottica dei vari cambiamenti che la Sanità ha operato in questi anni, la Sezione Provinciale per meglio operare sul Territorio di competenza, il quale essendo diviso in due Unità Sanitarie Locali, la 2 per Lucca e la 12 per la Versilia, decise di scindersi in due Sezioni Territoriali e proprio in data 18 Febbraio 2006 nacque la Sezione Provinciale Territoriale A.I.D.O. di Lucca, con il compito di svolgere la sua attività nella sfera dell’Azienda Sanitaria Locale 2, con Gruppi Operativi dalla Garfagnana, alla Mediavalle, a tutta la Piana di Lucca. Nel frattempo aveva assunto la Presidenza Vinicio Fruzzetti.

Contemporaneamente nacque nella nostra Azienda Sanitaria il primo Coordinamento alla Donazione del quale presero la direzione i Medici Dott. Sergio Ardis e Moreno Marcucci. Iniziò anche con loro una proficua collaborazione, tanto che grazie alla sinergia tra sensibilizzazione/operatività ci fu un evidente incremento nel campo delle donazioni e trapianto di organi sia a Lucca che in Toscana.

Fruzzetti porta avanti l’Associazione fino al 2016, quando a termine di Statuto potendo effettuare solo due mandati da Presidente dovette passare la mano. Questo durò per un breve periodo poiché la persona che gli aveva subentrato, per gravi motivi di famiglia dovette abbandonare. Si presentò così il problema della sua successione ripresa brevemente da Fruzzetti, ma poiché lo Statuto lo impediva, si è giunti al Commissariamento. Il resto è storia attuale in data 14 Maggio 2017 con decreto della Sede Regionale A.I.D.O. della Toscana Fruzzetti fu nominato Commissario, per tutto il periodo prescritto durato sei mesi Fruzzetti ha tessuto una fitta rete di incontri con tutti i Gruppi Comunali attivi del suo Territorio di competenza e in data 11 Novembre si è tenuta l’Assemblea Costitutiva e l’insediamento del nuovo Consiglio Direttivo che risulta così composto:
Presidente: Arturo Giannoni
Vice presidente Vicario: Vinicio Fruzzetti
Vice presidente: Elena Sodini
Segretario: Maddalena Conti Landucci
Amministratore: Orlando Collodi
Consiglieri: Massimo D’Oria, Sabrina Spadoni, Fabrizio Bonino, Marco Tanteri, Alberto Ricci, Moreno Checchi, Flavio Modena, Andrea Vannucci, Gianfranco Battaglia.

Con questo atto il Commissario conclude il suo mandato rimanendo nell’organico del Consiglio Direttivo come Vicario del Presidente fino alla scadenza naturale del mandato ad Aprile 2020, formula i migliori auguri di proficuo e intenso lavoro al Consiglio Direttivo, ricordando loro che tante persone sono in lista di attesa e aspettano di condurre una vita migliore dopo aver ottenuto il trapianto.

Naturalmente i risultati si vedranno se l’impegno sarà costante nel tempo.

(Lagazzettadilucca.it)

torna su