AIDO Provinciale Rimini

www.aido.it/rimini
« indietro

Ginnastica in festa 2018

27/07/2018

Lo sport per promuovere uno stile di vita corretto, la ginnastica per infondere armonia e sani principi di vita. Con questo spirito i volontari delle Sezioni Provinciali AIDO di Pesaro e Rimini sono ormai una presenza fissa a Ginnastica in Festa. L’edizione 2018 della manifestazione, che si è svolta nel giugno scorso alla Fiera di Rimini, ha visto la presenza complessiva oltre 60mila persone in poco meno di dieci giorni, fra giovani atleti, genitori, accompagnatori e visitatori. Ben 15mila giovani atleti hanno partecipato a una grande manifestazione all’insegna dello sport, della sana competizione, del talento e delle emozioni.

E in questo clima di condivisione, la presenza dell’AIDO è, ormai, un appuntamento fisso. AIDO, infatti, grazie a un accordo di massima con la Federginnastica (FGI), è l’unica associazione no profit ammessa nei padiglioni della Fiera di Rimini, due anni presente a livello nazionale, con i volontari delle Sezioni di Pesaro e Rimini che si alternano al punto informativo organizzando giochi a premio, distribuendo gadget e materiale informativo.

Un’occasione per parlare e confrontarsi con centinaia di persone toccando con mano il problema delle differenze geografiche di cultura in materia di donazione di organi, tessuti e cellule. «Promuovete la ricerca su qualche malattia? Di cosa si tratta?», sono le domande più frequenti di chi si avvicina per la prima volta all’AIDO. Esiste, infatti, un gap tra le varie regioni italiane: si passa da realtà dove i cittadini sono correttamente informati sul tema della donazione e trapianto di organi, ad altre dove a malapena si conosce il significato delle parole “trapianto” e “donazione”.

Obiettivo principale di AIDO, dunque, è promuovere, in base al principio della solidarietà sociale, la cultura della donazione di organi e tessuti e la conoscenza di stili di vita atti a prevenire l’insorgere di patologie che possano richiedere come terapia il trapianto di organi. Momenti di informazione e confronto, accompagnati da giochi e attività, organizzati per i più piccoli ma anche per gli adulti. “A mio avviso è importante che fin da giovanissimi i futuri cittadini familiarizzino con il nostro messaggio di solidarietà ma in modo giocoso – ha commentato Riccardo Arpaia, presidente della sezione Provinciale AIDO di Rimini - I palloncini colorati, i giochi con piccoli premi, il metro con la Storia del Corallo servono a far memorizzare il logo di AIDO e il concetto di trapianto non legato alla morte dell’individuo ma alla vita di tante persone. Ginnastica in Festa è, per noi, l’occasione di seminare su un terreno fertile fatto di giovanissimi sportivi che credono in un modo migliore”.

L’Associazione è stata protagonista anche con un premio speciale: il trofeo AIDO abbinato a Sincrogym cat. OPEN, e vinto dalla ASD Delfino di Lecce. A consegnarlo il vicepresidente vicario nazionale dell’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule, Leonio Callioni. Ginnastica in Festa, organizzata dalla Federazione Ginnastica d’Italia, Esatour Sport Events e ASD Pesaro Gym, ha visto, poi, la presenza di grandi campioni che hanno regalato emozioni e sorrisi ai giovani atleti. Igor Cassina, Marta Pagnini, Elisa Meneghini, Flavio Cannone e Costanza Michelini, Marco Lodadio, Lorenzo Galli e Vanessa Ferrari hanno impreziosito le giornate alla fiera riminese, tra interviste, selfie e autografi.

Ginnastica in Festa è una manifestazione nata per i giovanissimi atleti che si sono affacciati da poco al nostro sport e alle nostre discipline – ha detto il presidente della Federginnastica, Gherardo Tecchi - Negli anni ha maturato la propria sostanza e, a poco meno di un anno dal 150° anniversario dalla fondazione, la decana delle Federazioni si dimostra ancora una volta al passo con i tempi”. “Atleti, tecnici, accompagnatori, familiari, tutti protagonisti di un’importante missione: la crescita dei propri figli, la crescita degli atleti - ha affermato l’Assessore allo Sport del comune di Rimini Gianluca Brasini - Ringrazio la FGI nella persona del suo presidente. La Federazione più antica del panorama sportivo italiano torna nuovamente qui a Rimini a poco meno di un anno dal suo 150° anniversario. Tutto ciò ci inorgoglisce”. 

Sonia Arpaia

torna su