AIDO Provinciale Asti

www.aido.it/canelli__at_
« indietro

Lo spettacolo “Aido tra le righe” in occasione della sedicesima giornata nazionale di informazione e autofinanziamento

05/10/2018

È approdato ad Asti, presso la Casa del Teatro di via Goltieri, il progetto teatrale “Aido tra le righe” andato in scena domenica 30 settembre alle ore 16.30, proprio in concomitanza con la  sedicesima giornata nazionale di informazione e autofinanziamento AIDO.

Il progetto è stato ideato ed organizzato da AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule) Sezione Provinciale di Asti e Gruppo Comunale di Canelli e da NIG Nuove Idee Globali Associazione Culturale che dal 2014 opera in campo artistico-culturale: sono stati protagonisti del pomeriggio gli allievi della scuola “Teatralmente”, diretta dal famoso regista astigiano Alessio Bertoli, che hanno interpretato testi e poesie inerenti la solidarietà e la donazione. Un evento di forte impatto emotivo, progettato per promuovere la cultura del dono e sensibilizzare la comunità alla donazione di organi attraverso un canale di grande qualità quale la rappresentazione teatrale. Un momento di arricchimento personale e di grande valore collettivo che promette suggestione, commozione e, perché no, anche divertimento.

Il legame AIDO – NIG è ormai un fortunato connubio che si protrae da tempo – dice il Presidente del Gruppo Comunale di Canelli Fabio Arossa “quest’anno abbiamo portato lo spettacolo a Canelli ed a Montegrosso, riscuotendo in entrambi i casi uno straordinario successo. Grazie al carisma del regista Bertoli e degli attori, abbiamo intuito che la rappresentazione teatrale è un ottimo canale comunicativo attraverso il quale promuovere la donazione di organi e la solidarietà”.

L'evento è stato organizzato in collaborazione con la delegazione di Asti dell'AITF (Associazione Italiana Trapiantati di Fegato),  della Biblioteca Astense “Giorgio Faletti” e con il supporto del CSV di Asti e Alessandria.

Presenti allo spettacolo i volontari AIDO per fornire informazioni riguardo alla donazione di organi, tessuti e cellule ed alle modalità di adesione: molte le adesioni raccolte tra il numeroso pubblico astigiano.

Uno spettacolo imperdibile che sarà presto replicato in provincia di Asti dedicato alla cultura e alla donazione come valore sociale e come opportunità per salvare la vita a chi non ha altre possibilità di sopravvivenza.

torna su